In diretta dal WWDC – Il Keynote

In questa pagina abbiamo seguito in diretta il keynote di Steve Jobs al WWDC 2006, tenendovi aggiornati minuto per minuto sulle novità e sugli annunci, anche grazie a Marco, il nostro inviato speciale a San Francisco.Se avete segnalazioni o commenti potete usare il nostro indirizzo di posta o lo strumento dei commenti. Ecco la cronaca:18:52

Parliamo di


In questa pagina abbiamo seguito in diretta il keynote di Steve Jobs al WWDC 2006, tenendovi aggiornati minuto per minuto sulle novità e sugli annunci, anche grazie a Marco, il nostro inviato speciale a San Francisco.

Se avete segnalazioni o commenti potete usare il nostro indirizzo di posta o lo strumento dei commenti.

Ecco la cronaca:

18:52 Musica di sottofondo in attesa che SJ salga sul palco

18:54 La sala conferenze è praticamente esaurita (zona VIP compresa)

18:55 Lo speaker dà il benvenuto e prega di spegnere i telefonini

19:02 Steve è sul palco, si comincia!

19:03 Demo degli spot “I’m a Mac/I’m a PC”

19:03 SJ introduce gli eventi e gli appuntamenti del WWDC

19:04 Come numero di partecipanti (oltre 4200) è il più grande WWDC di sempre

19:05 Update sui Retail Stores

19:06 Gennaio-Marzo: il miglior quarto fiscale di sempre per le vendite di Mac (1.3 milioni)

19:08 Grande successo di MacBook e MBPro

19:08 Addio al PowerMac, Schiller sale sul palco

19:09 Mac Pro!!!!!!!

19:10 Stesso case del PM, processori Xeon, tutti dualcore, clock fino a 3Ghz, 4Mb cache, 64bit, DUE PER OGNI MAC PRO (quindi quad core)

19:11 1,6-2,1 volte il G5 quad come prestazioni

19:12 Commenti entusiastici: “It’s a great chip”, “Amazing performance”

19:13 Archiviazione fino a 2 Tb, doppio drive ottico, 4 slot PCIx

19:14 I drive ottici sono montati su una guida, per essere sostituiti “snap-on” come gli HD

19:15 I prezzi: Xeon Dual 2,6Ghz, RAM 1Gb, 256Mb VRAM, 499 (1000 euro in meno di un Dell con simili specifiche), tante le opzioni BTO. Praticamente dal modello base si posso ottenere tutte le configurazioni possibili, scegliendo processori, memoria (fino a 16Gb), HDDs, schede video….

19:18 Nuovi Xserve!!!!! (la transizione, durata 210 giorni, è conclusa)

19:20 per gli Xserve, esteticamente uguali, processori Xeon, alimentazione ridondante, fino a 5 Tb di storage. Interamente build to order, con altissima possibilità di configurabilità. Da 999

19:22 Ora si parla di Mac OS X, 19 milioni di utenti attivi, già 6 release alle spalle

19:22 Il prodotto Apple di maggiore successo di sempre

19:25 Apple ringrazia i suoi sviluppatori per il supporto in questi 210 giorni di transizione ci sono oltre 3000 applicazioni UB)

19:26 Ma come se la cavano i concorrenti? (Si sbeffeggia un po’ la gente di Redmond, la gente ride). E Vista? Alla Microsoft hanno acceso le fotocopiatrici, ma hanno copiato Tiger…. (Povero Bill n.d.r.)

19:30 Nuovo slogan su Microsoft: “If you can’t innovate, impersonate….” (con tanto di foto di Elvis…)

19:31 Preview di Leopard!

19:32 Le maggiori novità riguardano: supporto nativo (a basso livello) per il 64 bit, le apps a 32 e 64bit lavorano fianco a fianco senza emulazione o traduzione del codice

19:33 Si parla di backup, solo il 27% degli utenti lo fa. Ecco a voi “Time Machine”, soluzione integrata in Leopard per il backup. Backup automatico on the go, come si cambia un file, esso viene automaticamente backuppato (su HD o server)

19:36 Un metodo di backup totalmente nuovo, i file vengono salvati “dinamicamente” e si può recuperare lo stato di un file ad una certa ora di un certo giorno…

19:40 Time Machine si integra con tutto il resto del sistema e con le applicazioni, come iPhoto

19:44 Integrazione anche con Spotlight (SJ sta parlando profusamente di questo Time Machine n.d.r.)

19:45 BootCamp: 1/2 milione di download, la 1.0 sarà integrata in Leopard.

19:46 Leopard avrà Desktop Virtuali multipli, con un sistema denominato “Space”. Si possono impostare desktop dedicati a gruppi specifici di applicazioni

19:49 Spotlight: possibilità di ricercare documenti su un network. Gli sviluppatori possono richiedere ad Apple di inserire in Spotlight i metadata dei file delle loro applicazioni (cool!)

19:51 Dopo CoreAudio e CoreImage, è l’ora di CoreAnimation, motore per il rendering integrato nel sistema. Incremento notevole delle prestazioni e dell’effetto grafico delle applicazioni, anche di 3e parti

19:55 Demo di CoreAnimation

19:56 Miglioramento delle funzionalità di “Accesso Universale” in Leopard. Demo di VoiceOver, le voci sintetiche sembrano quasi vere…

19:59 Mail.app interamente nuovo con nuove funzioni poi, note, impegni profondamente integrati nel sistema…

20:03 Demo di queste novità “minori”

20:07 Dashboard: più di 2500 widget disponibili. Ecco a voi Dashcode, dedicato agli sviluppatori, insostituibile aiuto per velocizzare il design, lo sviluppo e il debug dei widget. Comprende una nutrita libreria di templates (box di ricerca, ecc…)

20:10 Per gli sviluppatori: editor e debugger JavaScript. Per gli utenti: possibilità di trasformare qualsiasi parte di una pagina web in un widget con un semplice drag&drop, al codice ci pensa il sistema. Demo.

20:14 iChat: profondo miglioramento. Login multipli, icone animate, tab per le chat, possibilità di registrare le videochat. Integrazione della videoconferenza con il sistema, si possono inviare presentazioni di Keynote o slideshows di foto. demo. Si possono applicare alle videochat gli effetti di Photobooth,è possibile anche visualizzare contemporaneamente una presentazione Keynote e il video tradizionale. Tanti gli effetti possibili.

20:21 E’ finita la presentazione delle 10 maggiori novità di Leopard, ma ce ne sono oltre 200 altre da scoprire…

20:24 Steve Jobs sta ricapitolando le novità presentate, ci si aspetta un One more thing…

20:25 Leopard sarà in commercio nella primavera 2007

20:25 Per gli sviluppatori una developer preview oggi

20:26 Il keynote è finito, non c’è stata, purtroppo, nessuna “One more thing…”

Ti potrebbe interessare
Possibili ritardi nella produzione degli iPod per la mancanza di batterie
iPod

Possibili ritardi nella produzione degli iPod per la mancanza di batterie

Le conseguenze economiche del terremoto in Giappone vanno ben oltre la mera ricostruzione di case e infrastrutture. Molte società del sol levante sono state seriamente danneggiate dal terremoto e dal maremoto e quelle che si sono salvate hanno ingenti difficoltà ad esportare i propri prodotti in questa fase di ricostruzione.È il caso di Kureha, maggiore

Scoopertino: notizie finte sul mondo Apple
iPhone

Scoopertino: notizie finte sul mondo Apple

Come per tutte le aziende della propria portata, anche Apple è vittima di parodie di vario tipo, le quali molto spesso traggono spunto proprio da eventi reali che coinvolgono Steve Jobs e la sua azienda. È questo il caso degli annunci sensazionali che ogni tanto ci vengono fatti in occasione degli eventi, ogni volta attesi

Apre il più grande Apple Store degli USA
iPhone

Apre il più grande Apple Store degli USA

Apre i battenti proprio oggi, a Boston, il più grande Apple Store degli USA.Con i suoi 1.860 metri quadrati divisi su tre piani, il nuovo punto vendita si trova in Boyton St., in area centralissima e molto frequentata dai turisti. Come estensione è praticamente secondo solo a quello gigantesco di Londra in Regent St, ha

Guitar Hero III arriverà su Mac
Videogiochi

Guitar Hero III arriverà su Mac

Non tutti amano i videogiochi musicali, ma un 23% dei lettori di gamesblog ha detto di apprezzarli in modo particolare. Tra questi il più celebre è attualmente Guitar Hero, nel quale il giocatore deve riproporre alcuni brani celebri del rock con uno speciale controller a forma di chitarra.Il terzo capitolo della serie è molto atteso,