Monitoraggio Cardiaco e Pressione: la feature Samsung che manca ad iPhone

Il Samsung S9 è una semplice evoluzione della precedente generazione, laddove iPhone X segna un’importante cesura col passato. Eppure, ha una feature niente male che ci piacerebbe vedere anche nel mondo Apple.

Il Samsung S9 è una semplice evoluzione della precedente generazione, laddove iPhone X segna un’importante cesura col passato. Eppure, ha una feature niente male che ci piacerebbe vedere anche nel mondo Apple.

Galaxy S9 VS. iPhone X: ecco chi vince nei test di durabilità

Scorrendo la lista delle feature dell’S9, non si resta granché colpiti. Ma una cosetta interessante c’è: il sensore di impronte digitali può essere usato anche per misurare il battito cardiaco, e addirittura la pressione sanguigna. Per ora, si tratta ancora di una feature sperimentale, ma i risultati preliminari di una ricerca dell’Università della California sembrano confermare la bontà di questa tecnologia: i valori registrati sono in linea con quelli degli sfigmomanometri a fascia.

Apple si impegna da anni nel settore della salute pubblica, con tecnologie che consentono di raccogliere i dati sullo stato fisico degli utenti, rielaborarli e infine offrire a medici a pazienti un indirizzo di diagnosi. È quel che ha fatto col framework HealthKit e l’app Salute, e con i sensori di Apple Watch. Ecco perché negli ultimi mesi abbiamo potuto riportare in diverse occasioni di vite umane salvate grazie all’orologio di Cupertino. Qualche esempio:

Apple Watch riconosce gli infarti, e salva un’altra vita
Apple Watch salva un uomo da embolia polmonare
Apple Watch salva-vita: riconosce le anomalie del ritmo cardiaco
Apple Watch potrebbe aver salvato già una vita umana

Un misuratore di pressione integrato in iPhone potrebbe tornare utile, e aiutare gli utenti a capire se si verificano degli sbalzi pressori. Voi che dite, pensate che Apple dovrebbe implementare una feature simile?Ditecelo nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

Ti potrebbe interessare