La porta Micro-USB e il connettore del nuovo iPhone 5

La presenza di una piccola fessura alla base delle presunte scocche del nuovo iPhone 5 ha fatto storcere il naso a molti lettori che criticano la probabile scelta di Apple di sostituire il tradizionale connettore dock da 30 pin con un nuovo micro connettore, incompatibile con i numerosi accessori che negli anni sono stati realizzati

Parliamo di

La presenza di una piccola fessura alla base delle presunte scocche del nuovo iPhone 5 ha fatto storcere il naso a molti lettori che criticano la probabile scelta di Apple di sostituire il tradizionale connettore dock da 30 pin con un nuovo micro connettore, incompatibile con i numerosi accessori che negli anni sono stati realizzati appositamente per iPhone ed iPod.

Tutti i maggiori produttori di smartphone si sono adeguati alla direttiva europea che prevede l’utilizzo di connettori Micro-USB per la ricarica del dispositivo, in modo da ridurre il proliferare di caricabatteria specifici per ogni modello, ma al momento Apple si è limitata a proporre un piccolo adattatore Micro-USB per il connettore dock.

A Cupertino però potrebbero aver deciso di ribaltare il meccanismo dotando il nuovo iPhone 5 di un nuovo connettore compatibile con la porta Micro-USB e realizzare un adattatore per il classico connettore dock a 30 pin in modo da mantenere la compatibilità con tutti i vari accessori.

Il riposizionamento della porta per il jack delle cuffie nella parte inferiore del nuovo iPhone 5 potrebbe servire proprio per questo ipotetico adattatore che si connetterebbe ad entrambe le porte per mantenere inalterate le funzionalità del connettore dock a 30 pin.

Il connettore Micro-USB dispone solo di 4 contatti, due per l’alimentazione da 5 Volt e due per la trasmissione dei dati, ma non è da escludere che Apple abbia progettato una porta in grado di accettare i tradizionali connettori Micro-USB per la ricarica e la sincronizzazione del nuovo iPhone 5, ma anche di un nuovo tipo di connettore meccanicamente compatibile con la porta e dotato di ulteriori contatti per questo ipotetico adattatore.

Ti potrebbe interessare
Adobe lancia la beta pubblica di Photoshop Express
Software Apple

Adobe lancia la beta pubblica di Photoshop Express

Adobe ha annunciato la beta pubblica del suo Photoshop Express, una cosiddetta Rich Internet Application (RIA) disponibile per chiunque risieda – o dica di risiedere – in USA che permette di organizzare, condividere ed applicare piccoli effetti speciali alle proprie foto senza passare per un programma installato in locale.Durante il periodo di beta, Adobe chiederà

iPhone SDK: primi dettagli
iPhone

iPhone SDK: primi dettagli

A pochi giorni dall’Apple Event, dedicato alla presentazione della suite di sviluppo per iPhone e iPod touch, trapelano i primi dettagli riguardo alle caratteristiche della SDK, le sue funzioni e le limitazioni. Come anticipato dallo stesso Steve Jobs, Apple si ritaglia un ruolo da gatekeeper, ovvero si riserverà il diritto di analizzare ed approvare (tramite

Jukebox per tutto l’ufficio in pochi click
iPhone

Jukebox per tutto l’ufficio in pochi click

Qualche anno fa avevamo in ufficio un server jukebox dove si poteva, da un’apposita pagina web, scegliere quale canzone sentire tra quelle disponibili, così facendo si creava giornalmente una playlist che andasse bene a tutti. Mp3 Sushi offre un modello di funzionamento simile, nel pacchetto di installazione si trovano due software, il server jukebox (MP3