Il vero antenato di iPod: Apple PowerCd

Il primo passo di Apple nel settore della musica è stato iPod? No no, anche se molti di voi (e Yoko Ono) potrebbero non esserne a conoscenza, il primo tentativo è rappresentato dall’Apple PowerCD del 1993. Insieme a Pippin e altri prodotti, anche questo deve andare nella lista nera degli insuccessi della Mela, ma a


Il primo passo di Apple nel settore della musica è stato iPod? No no, anche se molti di voi (e Yoko Ono) potrebbero non esserne a conoscenza, il primo tentativo è rappresentato dall’Apple PowerCD del 1993. Insieme a Pippin e altri prodotti, anche questo deve andare nella lista nera degli insuccessi della Mela, ma a suo modo era un prodotto rivoluzionario. Si trattava infatti di un lettore cd-rom pensato principalmente per la musica, con un telecomando che permetteva di controllarlo senza collegarlo ad un computer. Certo, poi era sempre collegabile ad un Macintosh tramite porta SCSI, oltre che alla televisione, per ammirare i PhotoCD (il binomio foto-musica è sempre il primo passo, a quanto pare).

Difetti? Velocità di lettura 1x, peso eccessivo, batterie poco resistenti e prezzo esagerato (499$). Ritirato dopo pochi mesi. Perchè ne parliamo allora? Perchè per fortuna TUAW ha scovato questa bella gallery, che ci consente di ammirarlo in tutta la sua bellezza, non troppo stagionata…

Ti potrebbe interessare