iPad Pro da 9,7 pollici, prezzi italiani e preordini

All’evento Apple del 21 marzo è stato annunciato il nuovo iPad Pro da 9,7 pollici: ecco i primi dettagli.

Parliamo di

Aggiornamento del 22 marzo, a cura di Giacomo Martiradonna

Apple ha reso noti i prezzi italiani del nuovo iPad Pro da 9,7″. Partiamo da 689€ per iPad Pro da 9,7″ e 32GB di memoria e connettività WiFi; il taglio da 128GB viene 869€ IVA Inclusa mentre per la capienza da 256GB occorrerà sborsare la bellezza di 1.049€.

Per le varianti WiFi+Cellular, invece, si parte da: 839€ per la variante da 32GB, 1.019€ per quella da 128GB e infine 1.199€ per quella da 256GB. Il dispositivo sarà acquistabile nei prossimi giorni, ma al momento non esiste ancora una data precisa.

iPhone SE è realtà: prezzi e disponibilità in ItaliaAccanto al nuovo iPhone SE, l’evento Apple di oggi ha confermato anche l’esistenza del nuovo iPad Pro da 9,7 pollici. Il nuovo dispositivo andrà a mettersi esattamente nel mezzo tra iPad Air e l’altro iPad Pro da 12,9 pollici, permettendo così a chi vuole comprare un tablet di grandi dimensioni di scegliere tra una serie d’interessanti alternative.

In termini di prestazionmi, il nuovo iPad Pro porterà un processore A9X come il suo fratello maggiore, partendo da 599 dollari di prezzo per il modello da 32GB fino ad arrivare agli 899$ richiesti invece per la versione con 256GB di memoria.

Confrontato con gli altri iPad, il nuovo iPad Pro potrà vantare un riflesso del 40% in meno rispetto ad iPad Air, oltre a una luminosità incrementata del 25%. La funzionalità Night Shift, in arrivo con iOS 9.3, terrà conto del momento in cui il sole è al tramonto per cambiare i colori del display, spostandoli verso le gradazioni più calde dello spettro. Completano il quadro quattro diversi speaker come iPad da 12,9 pollici e il supporto a Hey Siri come iPhone 6s.

Chi vorrà comprare un altro modello di iPad sarà interessato anche dal taglio di prezzo ad iPad Air 2, venduto in America a 399$, mentre l’opzione da 256GB arriverà anche sull’altro iPad Pro.

Ti potrebbe interessare
Motorola Xoom ed iPad 2: spot a confronto
iPad 2

Motorola Xoom ed iPad 2: spot a confronto

Senza imbastire complicate questioni di marketing o di comunicazione d’impresa, un interessante articolo sul Web pone a confronto lo spot di Cupertino dedicato all’iPad 2 con quello invece Motorola/Verizon dello Xoom, il suo competitor più prossimo. Le differenze sono macroscopiche e sostanziali: da una parte c’è una visione mentre dall’altra l’elenco delle funzionalità.Per carità, che

I netbook (non ufficiali) su cui OS X funziona meglio
iPhone

I netbook (non ufficiali) su cui OS X funziona meglio

Restando sul piano puramente teorico e nei limiti di ciò che lecito a norma di legge, tecnicamente questo post non dovrebbe neppure esistere. Tuttavia, è un dato di fatto che ci sia molto interesse generale nei cosiddetti “Hackintosh”, nelle querelle legali di Psystar e così via. E se Ralink rilascia dei driver per chipset WiFi

Autonomia della batteria: iPhone 3G vince su tutti
iPhone 3G

Autonomia della batteria: iPhone 3G vince su tutti

PcWorld ha pubblicato i dati sulla durata dell’autonomia dei principali smartphone in commercio: con una media di 5 ore e 38 minuti, iPhone 3G risulta il device con maggiore autonomia se utilizzato con connessione 3G. Secondo e terzo posto rispettivamente per l’autonomia del Samsung Instict (5 ore e 33 minuti) e dell’HTC Touch Dual (5

Nuovo “apple” mouse USB
iPhone

Nuovo “apple” mouse USB

Ovviamente quando si parla di un mouse Apple non è quello a fianco il design che vi aspettate. Ma ricordatevi, prima che Steve Jobs vi corrompesse, quando vi dicevano “mela” pensavate ad un frutto. Ovviamente parliamo di una “apple” meno tecnologica e più croccante. In ogni caso, per chi ha il cuore di un bimbo,