iPhone 7, il terremoto a Taiwan potrebbe avere conseguenze sull’uscita

Il terribile terremoto a Taiwan potrebbe rallentare la produzione di iPhone 7, a causa dei danni alle fabbriche TSMC.

Parliamo di

Il tremendo terremoto di magnitudo 6,4 che ha colpito Taiwan causando più di 100 morti potrebbe aver danneggiato in modo significativo anche le fabbriche di TSMC, azienda alla quale Apple si è affidata per la fabbricazione del nuovo iPhone 7. Ne parla Digitimes, secondo cui i danni sulle fabbriche di proprietà di TSMC sarebbero stati inizialmente sottovalutati.

L’impatto sulla produzione di iPhone 7 dopo il terremoto era stato infatti stimato nell’1% della produzione prevista per il primo quarto del 2016, ma a distanza di pochi giorni tale percentuale è aumentata, per ora in quantità indefinita. Dopo aver accertato i danni, TSMC si sarebbe infatti resa conto che la loro portata è superiore a quanto stabilito, lasciando quindi Apple con il fiato sospeso per il lancio del nuovo modello. Ricordiamo infatti che secondo alcune voci l’azienda americana avrebbe abbandonato Samsung come produttore hardware, affidandosi proprio alla sola TSMC.

In questo 2016 la pressione su Apple sembra poter arrivare a livelli mai visti in precedenza: si tratta infatti dell’anno in cui iPhone dovrà dare uno scossone al proprio mercato, trovandosi in una parabola discendente nelle vendite. Le scorte ridotte di chip A10 potrebbero causare colli di bottiglia al lancio, costringendo la società di Cupertino a modificare i propri piani.

Via | Bgr.com

Ti potrebbe interessare
Pesci d’aprile tecnologici: presentatrice di TG annusa e lecca un iPad
iPhone

Pesci d’aprile tecnologici: presentatrice di TG annusa e lecca un iPad

Ok, per i pesci d’aprile siamo in netto ritardo, ma quello documentato in questo video merita sicuramente di essere visto se non l’avete già fatto. Si tratta di uno scherzo organizzato da un’intera redazione giornalistica alla presentatrice del telegiornale, con il suo collega anchor come complice. Un pesce d’aprile in piena regola, per il quale

Disponibile Adium 1.3.7
iPhone

Disponibile Adium 1.3.7

Il client IM multi-account Adium giunge alla versione 1.3.7. Grazie all’aggiornamento di libpurple, quest’ultima versione di Adium risolve un problema di sicurezza che causava il crash a causa dell’invio di contatti in un formato non riconosciuto da ICQ e corregge il blocco e la privacy di altri elenchi per gli utenti AIM / ICQ. Adium

iPod classic: peggiora la qualità audio
iPod

iPod classic: peggiora la qualità audio

L’iPod Classic (di sesta generazione) ha una qualità audio peggiore rispetto al suo predecessore, l’iPod Video. E’ quanto emerge da uno studio effettuato da Marc Heijligers tramite FuzzMeasure, un’applicazione di analisi acustica. A quanto pare il chip audio della Wolfson (della generazione precedente) è stato sostituito con un più economico chip della Cirrus. Le conseguenze

Occasioni per chi vuole l’iPod Shuffle 1G
iPod

Occasioni per chi vuole l’iPod Shuffle 1G

Per quanto più grande rispetto all’attuale iPod Shuffle 2G, il piccolo iPod di prima generazione continua a farmi gola. Per un semplice motivo: la presa Usb integrata, che lo trasforma anche in un comodissimo pen-drive sempre a portata di mano. Apple non lo vende più, ma altri negozi online hanno ancora delle buone scorte, che

In arrivo anche una Airport Express con streaming video?
iPhone

In arrivo anche una Airport Express con streaming video?

Spendere anche solo 9,99$ per un film da guardare per due ore su uno schermo relativamente molto piccolo, da tenere in mano, potrebbe essere un “investimento” poco attraente. Così Apple Insider si dice certa che per il lancio del download di film su iTunes, Jobs abbia preteso anche un nuovo prodotto hardware, un segreto ben