iPhone 6s, ordini ai fornitori in diminuzione per calo delle vendite

Apple avrebbe rallentato gli ordini di componenti per iPhone 6s e 6s Plus, reagendo così alle difficoltà sul mercato.

Parliamo di

iPhone 7: scocca waterproof, niente jack cuffie e ricarica wirelessApple ha rallentato la produzione di iPhone 6s e 6s Plus, per fronteggiare un calo nelle vendite dei dispositivi. È il succo di un report pubblicato dal Wall Street Journal, all’interno del quale si parla anche della reazione forzata da parte dei fornitori cinesi a licenziare personale. Foxconn, tra i partner più importanti per Apple in Cina, avrebbe già ricevuto circa 12 milioni di aiuti da parte del governo locale per limitare le perdite di staff.

In realtà, la tesi di Foxconn è diversa: si parla infatti di un incentivo dato dalla città di Zhengzhou come “riconoscimento del contributo della nostra società per mantenere la nostra forza lavoro significativa presso lo stabilimento”, ma da parte della città stessa arrivano indicazioni sugli 81,9 milioni di yuan forniti come sussidio contro la disoccupazione della forza lavoro. Apple, dal canto suo, continua a mantenere la politica del no comment sulle voci di corridoio e sulle previsioni, ma Nikkei Asian Review parla di per l’azienda di Cupertino di un certo quantitativo di dispositivi invenduti in mercati differenti.

Da qui sarebbe dunque arrivata la decisione di Apple di rallentare la produzione di iPhone 6s e 6s Plus, nonostante l’intenzione iniziale fosse quella di mantenere inalterata la quantità di iPhone 6 avuta tra fine 2014 e inizio 2015. Anche Wall Street sembra avere annusato le presunte difficoltà da parte di Apple: dal picco di 132 dollari per azione raggiunto a metà luglio, attualmente il valore dei titoli AAPL sembra in picchiata verso la soglia psicologica dei 100$.

Via | Theverge.com

Ti potrebbe interessare
iOS Maps: Apple lavora per migliorarne lo sviluppo
iPhone

iOS Maps: Apple lavora per migliorarne lo sviluppo

Apple ha deciso di lavorare sul proprio servizio Maps di iOS e, a questo scopo, ha pubblicato un annuncio di lavoro in cerca delle figure adatte allo scopo. L’intenzione di Apple è quella di creare una versione avanzata dell’applicazione iOS Maps, con miglioramenti generali ai servizi di geolocalizzazione di iPhone e iPad.Gli annunci di lavoro

Niente tethering per i clienti Mobile Internet di Vodafone
iPhone 3GS

Niente tethering per i clienti Mobile Internet di Vodafone

Una delle maggiori novità che iPhone 3.0 porterà con sé è la possibilità di utilizzare la connessione del dispositivo come modem, ovvero il tethering. La scorsa settimana il carrier inglese ha modificato il nome del proprio pacchetto dati per utenti iPhone da “iPhone Pack” a “Mobile Internet”, ma questo cambiamento ha portato con sé una

The Weekly iPod Filler #7
iPod

The Weekly iPod Filler #7

La canicola fa soffrire e, nonostante il piccolo ritardo, qui l’iPod Filler non va in vacanza, ma pensa alle vostre festicciole. Insomma, abbiamo cuore e vi regaliamo le canzoni migliori per marpionare, spaccare, viaggiare e qualunque altra cosa vogliate fare… L’estate è il periodo migliore per scrutare il cielo notturno e fantasticare sui pianeti lontani.

Niente virtualizzazione in Leopard
iPhone

Niente virtualizzazione in Leopard

Macworld riporta una interessante dichiarazione di Phil Schiller, capo del marketing Apple, sul tema di una possibile integrazione di Parallels nella prossima release di Mac OS X, la 10.5 Leopard. Schiller è chiarissimo nella sua risposta: “…assolutamente no, lo sviluppo necessario sarebbe proibitivo e non è nei nostri piani. La nostra soluzione è il dual