Nuova Apple TV: Universal Siri, Touch Pad e prezzi previsti

Apple lancerà la prossima generazione di Apple TV all’evento del 9 settembre, E la feature principale di questo dispositivo sarà il sistema di ricerca universale.

Parliamo di

Come noto, Apple lancerà la prossima generazione di Apple TV all’evento del 9 settembre, dedicato tra le altre cose anche ad iPhone 6s e 6s Plus, iPad Pro e Smart Bands. E la feature principale di questo dispositivo sarà il sistema di ricerca universale, capace di frugare anche nei servizi di terze parti e sul Web, e non soltanto nell’ecosistema iTunes.

Evento iPhone 6s e 6s Plus: Rivi l’emozione del Live

Universal Siri costituirà dunque il “cavallo di battaglia” del dispositivo, e consentirà di cercare contenuti su Netflix, Amazon Prime Video, iTunes e così via:

Fonti vicine ad Apple affermano che il cavallo di battaglia del nuovo set-top box della società è costituito da una feature di ricerca universale che permetterà di frugare tra diversi servizi di streaming video oltreché sull’iTunes Store. Invece di cercare tra i cataloghi di diversi servizi video, una alla volta per un film in particolare, ora sarà possibile estendere la ricerca a tutti i servizi contemporaneamente, per poi scegliere da dove guardarlo. Si potrà cercare anche attori e registi, o qualunque altro dato significativo, ovviamente attraverso Siri.

La nuova Apple TV costerà più cara della generazione precedente (che comunque continuerà ad essere venduta): i prezzi partono da 149$ per il modello da 8GB ma arrivano fino a 199$ per quello da 16GG; considerate che si tratta di prezzi esentasse statunitensi, e che da noi ci sarà da aggiungere cambio sfavorevole, obolo SIAE (legge Franceschini) e tassazione più pesante.

Il dispositivo sarà dotato di processore A8, telecomando TouchPad con microfono e Sensori per esperienze di gioco mordi e fuggi e per Siri, App Store, SDK per produrre app, e la stessa configurazione delle porte sul retro; purtroppo, però, non ci sarà supporto ai 4K.

Ti potrebbe interessare
Hulu lavora alla sua applicazione iPhone
Applicazioni iPhone iPhone

Hulu lavora alla sua applicazione iPhone

Hulu ha annunciato di stare per lanciare un’applicazione per iPhone in grado di garantire i suoi servizi di streaming tv in mobilità totale (sia WiFi e linee 3G) ai possessori del melafonino.Non eccitiamoci troppo, visto che non solo con tutta probabilità questa app non sarà nemmeno disponibile per lo store iTunes italiano e, se anche

Windows 7 non ferma la crescita di Mac OS X
iPhone

Windows 7 non ferma la crescita di Mac OS X

Secondo le ultime stime di Net Applications, non soltanto il lancio di Windows 7 fin’ora non ha avuto effetti su Mac OS X, ma nel complesso i Sistemi Operativi Microsoft vedono ridurre nuovamente la loro presenza sul Web. E intanto, il leopardo delle nevi ruggisce tracotante.In appena una decina di giorni, da quando è stato

Tra quanto sui MacBook?
Mac MacBook Pro

Tra quanto sui MacBook?

Forse ricorderete che, in diverse occasioni, abbiamo parlato del presunto interesse di Apple nella tecnologia NAND per le memorie solide (volgarmente definiti Memorie Flash).Come riportano gli amici di gadget|blog, Adtron ha annunciato una nuova gamma di HDD da 2,5″ basati su questa tecnologia, le cui consegne sono cominciate in questi giorni.

Nuova campagna Switch per Apple
iPhone

Nuova campagna Switch per Apple

In queste ultime ore lo store americano presenta una nuova campagna dedicata allo switch. Abbandonata l’idea delle testimonianze si passa ad una strutturazione più “pragmatica”, incentrata sui vantaggi del mondo Mac e sulle molteplici modalità di passaggio. La pagina si struttura in cinque sezioni “itinerario”: Considering a Mac, Choosing a Mac, Buying a Mac, Moving