iOS 9: 3 prove definitive dell’arrivo di iPad Pro

iOS 9 è disseminato di tanti piccoli elementi che confermano definitivamente l’arrivo di iPad Pro e stylus capacitivo. Ne abbiamo scovati almeno 3.

Parliamo di

Solo ieri, gli smanettoni del Web avevano rinvenuto all’interno di iOS 9 la presenza di una tecnologia molto sofisticata e peculiare, chiamata Touch Predittivo, ritenuta l’anticamera delle feature necessarie ad un eventuale iPad Pro con pennino capacitivo. Ora spuntano altre due conferme perfino più convincenti:

Il Touch Predittivo di iOS 9 conferma l’iPad Pro con Stilo capacitiva

Risoluzione 2732×2048

ipad_pro_2732iPad Pro 12″, Apple lancerà anche una stylus capacitiva

Lo sviluppatore taiwanese Hiraku Wang ha scoperto elementi in iOS 9 ad una risoluzione elevatissima: 2732×2048 pixel a 264 PPI, e considerate che iPad Air 2 arriva a 2048×1536. Ciò probabilmente significa che Apple si sta preparando a supportare dispositivi ampi, dotati di risoluzione “scalata” rispetto agli iPad attuali e pari densità di pixel. Le stime parlano di un tablet dedicato ai professionisti e con diagonale di 12.93″.


Tastiera Estendibile

Tastiera Estendibile iOS 9

Lo sviluppatore Steven Troughton-Smith, invece, ha evidenziato una funzionalità del tutto inaspettata e difficile da spiegare, senza un iPad Pro all’orizzonte. In pratica, la tastiera di iOS 9 è capace di allargarsi su display più grandi e di riorganizzare i propri tasti in modo autonomo.

In particolare, a risoluzioni superiori, UIKeyboard aumenta l’estensione dei tasti e aggiunge una ulteriore fila di simboli in alto, mentre a sinistra trovate Caps Lock e Tab. E mentre fino ad oggi occorreva cambiare ben 3 tastiere per raggiungere i simboli (lettere, numeri, simboli), questa speciale tastiera mostra i numeri (o i simboli) contemporaneamente alle lettere; di fatto, grazie al display più ampio, Apple ha potuto eliminare una tastiera virtuale.

Slide Over & PIP

Split-View-multitasking

Ma ci sono anche altre piccole caratteristiche che si sposano magnificamente con l’ipotesi dell’iPad Pro. Lo Slide Over di iOS 9, per esempio, consente di spostare un’app da destra verso sinistra per far posto ad un’altra app da visualizzare assieme all’altra.

Su iPad Air 2, potete continuare a stiracchiare un’app fino a raggiungere la Split View, ovvero 2 app contemporaneamente attive e funzionanti. PIP, invece, sta per Picture in Picture (come nelle televisioni); serve per rimpicciolire e infilare in un angolo un filmato o una conferenza FaceTime anche mentre facciamo altro.

Ti potrebbe interessare
Amazon corteggia gli sviluppatori iOS per Kindle
iPhone

Amazon corteggia gli sviluppatori iOS per Kindle

A quanto pare, mentre Apple macina numeri da capogiro, Amazon tenta di irretire gli sviluppatori iOS e convincerli a creare dei porting delle proprie applicazioni per piattaforma Kindle, soprattutto quelle didattiche. La guerra degli e-reader contro i tablet passa tutta dalle app.A svelare per primo i retroscena è Henri Hansen, lo sviluppatore dietro Atomium, una

iBooks approda sull’App Store italiano
Apple Book Applicazioni iPad

iBooks approda sull’App Store italiano

Dopo l’apertura di iBookstore in Italia lo scorso 20 Maggio, oggi approda ufficialmente sull’App Store anche iBooks, l’applicazione di Apple che consente di accedere direttamente da iPad allo store. Nei giorni scorsi, infatti, iBooks era disponibile per il download solo tramite account iTunes americano. La versione italiana dell’applicazione sembra non differire in nulla da quella

Rilasciato il Security Update 2008-007
iPhone

Rilasciato il Security Update 2008-007

Apple ha da poco rilasciato un aggiornamento di sicurezza per Mac OS X: Security Update 2008-007.L’update, così come si legge nelle note di rilascio: “è consigliato a tutti gli utenti e migliora la sicurezza di Mac OS X” ed è disponibile per i seguenti sistemi: client Leopard; server Leopard; client Tiger (Intel); client Tiger (PPC);

Apple brevetta il Mouse Multitouch
iPhone

Apple brevetta il Mouse Multitouch

Apple in questi giorni ha brevettato un dispositivo che potrebbe rivelarsi il Mighty Mouse del futuro. Questo progetto illustra, infatti, come su questo nuovo Mouse sia applicata la tecnologia “multitouch” già utilizzata su iPhone.Nei giorni scorsi avevamo parlato di un MacBook multitouch, e questa potrebbe essere la conferma che qualcosa si sta muovendo in tal

iChat senza .Mac
iPhone

iChat senza .Mac

Probabilmente molti dei lettori di Melablog lo sanno (lo so lo so, l’acqua calda abbonda), ma forse non tutti. Perché molti switcher vorrebbero usare iChat, ma non lo fanno perché credono sia obbligatorio acquistare un account .Mac. In realtà basta sfruttare il periodo di prova gratuito e l’account di iChat rimarrà comunque in nostro possesso.

“Don’t worry Pixar, you’ve got iPod stock”
iPhone

“Don’t worry Pixar, you’ve got iPod stock”

Sul blog di fastcompany.com fanno notare come durante l’esilarante discorso di introduzione al vincitore dell’Oscar per miglior film di animazione dell’anno (il video), Robin Williams ha esordito dicendo: “Don’t worry Pixar, you’ve got iPod stock”.Questa frase è molto importante; come saprete (qui se non lo sapete) Pixar (di cui Jobs è CEO) e Disney termineranno