WWDC 2015, novità in arrivo per Apple Watch e Apple TV

Tra un paio di settimane arriva il WWDC 2015, con tutte le sue novità per Apple Watch e Apple TV. Eccome qualcuna in anteprima.

Parliamo di

Al WWDC 2015 ci saranno grosse novità. Per l’occasione, Apple dovrebbe lanciare il più importante aggiornamento per Apple TV mai visto finora, e in più ci saranno tante altre cosette pure per Apple Watch, compresi il supporto ai quadranti di terze parti e soprattutto Trova il mio Apple Watch.

WWDC 2015, la conferenza di Apple parte l’8 giugno

Stando agli ultimi rumors, pare che Apple stia lavorando ad alcuni importanti aggiornamenti per i propri prodotti, sia software che hardware.

Apple Watch, impossibile ritrovarne uno perso o rubato

Le novità di Apple Watch

In particolare, Apple ha preso subito a cuore le recenti polemiche dovute all’impossibilità di rintracciare un Apple Watch perso o rubato. Per questa ragione, sta lavorando ad una versione speciale di Trova il mio Apple Watch da abbinare a Smart Leashing (“Guinzaglio Intelligente”), un inedito servizio che sfrutta la potenza del segnale wireless per stabilire la propria posizione relativa rispetto ad iPhone, e avvisare l’utente se ha dimenticato il telefono da qualche parte.

Trova il mio Apple Watch, ovviamente, consentirà non solo di visualizzare la posizione dell’orologio sulla mappa, ma anche di ripristinarlo da remoto se dovesse cadere nella mani sbagliate.

Inoltre, Apple sta lavorando al sostrato software che consentirà agli sviluppatori di terze parti di creare piccole estensioni per il quadrante Orologio. Così, per esempio, si potrebbe tenere sott’occhio non solo l’ora ma anche Twitter, Facebook e le app che preferite.

Apple TV

Ma la vera novità riguarda il set-top box con la mela. Ora che Cupertino ha abbandonato definitivamente il progetto iTV, pare che l’attenzione si sia concentrata tutta su Apple TV, che presto integrerà Siri e l’App Store. Stavolta, però, streaming video e audio rappresenteranno solo una componente dell’offerta complessiva: il nuovo modello vuole trasformare il mitologico salotto digitale in una realtà tangibile.

[quote layout=”big” cite=”J. Paczkowski]Con la nuova Apple TV, “Pensate alla TV, alla musica, alle app e a un po’ di automazione domestica.”[/quote]

Motivo per cui, il redesign non riguarderà soltanto la scocca esterna ma anche l’interfaccia grafica del dispositivo. E in più, ci sarà un potente processore A8 e nuovi tagli di memoria, superiori agli 8GB disponibili attualmente. Con Siri, infine, controllerete tutti i gingilli di domotica compatibili con HomeKit.

Per il resto non si conosce molto altro, ma una ipotesi è facile farla. Non aspettatevi prezzi alla buona come per l’attuale Apple TV da 79€.

Ti potrebbe interessare
iPhone 7, video-confronto con iPhone 6s
iPhone 7

iPhone 7, video-confronto con iPhone 6s

Un nuovo video, comparso sul sito cinese di microblogging Weibo, mostra un confronto tra iPhone 7 e iPhone 6s; dura ben due minuti e mezzo, e dà un’idea molto precisa di cosa attendersi con la prossima generazione di telefoni Apple.

PyeTV: unire EyeTV con Front Row
iPhone

PyeTV: unire EyeTV con Front Row

E’ una feature che avrebbe dovuto esserci dal primo giorno: un menù aggiuntivo in Front Row dedicato ad EyeTV, così da poter navigare tra tutti i contenuti multimediali del proprio Mac – Tv compresa – col solo Apple Remote. Ed oggi è possibile grazie a PyeTV.PyeTV è infatti un plugin che consente di accedere a

iMac Software Update 1.2.1 (per Tiger) disponibile
iMac Mac Software Apple

iMac Software Update 1.2.1 (per Tiger) disponibile

Dopo l’iMac Software Update 1.2 per Tiger di qualche giorno fa, Apple ha da ieri reso disponibile una nuova versione dell’aggiornamento, giungendo così alla 1.2.1: tale update concerne esclusivamente i nuovi iMac in alluminio da 20″ e 24″ con processori da 2.0, 2.4 e 2.8 GHz.Nel documento pubblicato sul sito Apple si apprende che suddetto

Una widget per il web design
iPhone

Una widget per il web design

Colorburn è una widget che presenta ogni giorno una diversa combinazione di colori (palette) con relativi valori in esadecimale. Ogni combinazione di colori è proposta con un nome, a volte suggestivo: Tower Grove, Wednesday in Texas, eccetera. Lo sfondo della widget può essere bianco o nero, a scelta dell’utente. E’ possibile rivedere anche le palette