Quale risoluzione dovrebbe avere il nuovo iPhone 5 ?

Il nuovo iPhone 5 avrà un displati da 4 pollici, ma con quale risoluzione ?

Parliamo di


Il nostro sondaggio sul possibile design del nuovo iPhone 5 ha visto un sostanziale pareggio delle tre opzioni proposte, con una lieve preferenza per un design simile a quello dell’iPod touch rispetto al design ispirato all’iPhone 4S e ad un design completamente nuovo.

Per quanto riguarda il pannello frontale i componenti trapelati rivelano che verrà mantenuto il classico tasto home, ma la grande novità sarà costituita da un display di dimensioni più ampie, da almeno 4 pollici, secondo il solitamente ben informato Wall Street Journal.

Senza variare le dimensioni dell’iPhone il pannello frontale può ospitare tranquillamente un display da 4 pollici, ma la lunghezza della diagonale non basta a definire le caratteristiche di un display, perché variando il rapporto d’aspetto varia anche la risoluzione e la densità di pixel. Vediamo come.

Mantenendo invariato il tradizionale aspect ratio di 3:2 dell’iPhone e la risoluzione di 960 x 640 pixel, la densità di pixel scenderebbe dagli attuali 330 dpi a 288 dpi, un valore sufficientemente elevato per essere comunque considerato dal marketing Apple un Retina Display, dato che il nuovo iPad ha una densità di 264 dpi.

Secondo alcune indiscrezioni il nuovo iPhone potrebbe però disporre di un display largo come quello dell’iPhone 4S, ma più lungo, variando quindi il rapporto d’aspetto da 3:2 a 16:9 con la risoluzione che passerebbe da 960 x 640 pixel a 1136 x 640 pixel, mantenendo così invariata la densità di 330 dpi. In questo caso però la nuova risoluzione costringerebbe gli sviluppatori ad adattare le applicazioni, che altrimenti verrebbero visualizzate con delle bande nere sopra e sotto.

iOS però supporta anche la risoluzione di 1024 x 736 pixel dell’iPad di prima e seconda generazione, che su un display da 4 pollici hanno una densità di 320 dpi, tuttavia anche in questo caso le tradizionali applicazioni per iPhone verrebbero visualizzate con una cornice nera, un po’ come avviene sull’iPad in modalità 2x.

Ti potrebbe interessare
iPhone 3Gs in vendita in India a 150 €
iPhone 3GS

iPhone 3Gs in vendita in India a 150 €

Lo scorso anno Tim Cook disse pubblicamente che iPhone ed iPad sarebbero diventati prodotti per le masse, lasciando intendere che a fianco delle versioni top di gamma sarebbero state lanciate anche delle versioni più economiche per contrastare adeguatamente la concorrenza degli smartphone e dei tablet Android.A distanza di un anno questa strategia appare più chiara,

Apple sotto accusa per la privacy degli utenti
iPhone

Apple sotto accusa per la privacy degli utenti

Era chiaro che, soprattutto negli USA, le indagini del Wall Street Journal sull’inquietante gestione della privacy delle app per iPhone ed Android non sarebbero cadute nel vuoto. Lo scorso 23 dicembre, infatti, è stata promossa un’azione legale nei confronti di Apple, con l’accusa di permettere alle app di terze parti di inviare agli inserzionisti dati

Perché Apple ci tiene tanto ai Beatles?
iPhone

Perché Apple ci tiene tanto ai Beatles?

L’annuncio di oggi sarà stato recepito da molti utenti italiani come una cocente delusione. Perché Apple ha catalizzato tutta questa attenzione? Perché monopolizzare la home page per annunciare il debutto della discografia dei Beatles su iTunes? Innanzitutto bisogna dire che, probabilmente, la situazione deve essere sfuggita di mano. Ormai Apple non può proferir parola senza

Apple e i videogiochi: indiscrezioni sull’acquisto della cinese Handseeing
Videogiochi

Apple e i videogiochi: indiscrezioni sull’acquisto della cinese Handseeing

Secondo il sito cinese SinoCast, Apple sarebbe prossima all’acquisto di una società cinese, la Handseeing Information Technology. Questa società è specializzata nello sviluppo di videogiochi e applicazioni web. Secondo il sito, l’interesse per la Handseeing andrebbe collegato a un piano di espansione nel mercato cinese, che ha esigenze del tutto particolari. Al momento la Handseeing

H3G in trattativa con Apple: già oggi l’annuncio?
iPhone 3GS

H3G in trattativa con Apple: già oggi l’annuncio?

La “pista cinese” per iPhone tiene banco ormai da un bel po’ di tempo: tra manifestazioni di interesse, annunci e slittamenti, alla fine H3G non ha ancora messo le mani sul melafonino. Potrebbe, tuttavia, mancare davvero poco al consumarsi di questo matrimonio annunciato.Sul feed Twitter di 3 Italia (la cui veridicità sembra confermata) si susseguono

Apple concentrata sull’Europa nel 2009
iPhone

Apple concentrata sull’Europa nel 2009

Pascal Cagni, presidente di Apple in Europa ha annunciato ad una rivista francese che nel 2009 l’azienda ha intenzione di concentrare l’apertura dei nuovi punti vendita in particolar modo in Europa.Francia, Germania (Monaco ed Amburgo) e Regno Unito i primi paesi della lista. Non è escluso che ci sia anche qualcosa per l’Italia (Milano).

Current State iPhone: controllare i consumi energetici da iPhone
iPhone

Current State iPhone: controllare i consumi energetici da iPhone

Gizmodo la definisce come “la migliore applicazione per iPhone di sempre”, come dargli torto: Current State iPhone è una spettacolare applicazione che permette di gestire e controllare a distanza i consumi energetici della nostra casa.Questo è possibile tramite il Bluetooth: si potranno ordinare, dal sito internet, dei piccoli filtri da attaccare ad ogni presa elettrica