Siri e Zooey Deschanel: quanto c'è di vero nello spot Apple


Con i due spot andati in onda ieri negli states, Apple ha inaugurato una nuova strategia pubblicitaria in cui torna ad utilizzare dei VIP come testimonial. Nei due spot in questione è toccato a Samuel L. Jackson e all’adorabile Zooey Deschanel parlare con Siri per dimostrare le capacità dell'assistente virtuale dell'iPhone 4S.

Nella pubblicità di Zooey Deschanel, l'attrice interagisce con Siri in una giornata di pioggia facendo cose un pizzico stravaganti per una mattina in solitudine: ordinare una zuppa al pomodoro, ricordarsi di pulire la casa (domani) e ballare da sola un rock and roll degli anni '50.

È però risaputo che nelle pubblicità ogni cosa funziona come previsto. In particolare, gli spot su Siri mostrano risposte rapide e precise con una perfetta comprensione del comando anche se pronunciato velocemente.

Per verificare quanto gli spot Apple siano effettivamente riproducibili nella realtà, Jason Gilbert dell'Huffington Post ha testato Siri riproducendo gli stessi comandi dello spot. Tempi di risposta a parte -è stato usato perfino il wi-fi-, l'iPhone se l'è cavata piuttosto bene ma la parte più bella di questo test è racchiusa nelle espressioni di Gilbert che tenta di imitare battute e tono di Zooey Deschanel. Trovate il video a questa pagina. Buona visione.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: