QR code per la pagina originale

Apple assume ingegneri automotive in Cina

In Cina Apple ha iniziato ad assumere ingegneri specializzati nel campo dell'automotive design. E qualcuno già si domanda se ci sia sotto una strategia a lungo termine.

,


Forse la partnership con Mercedes-Benz per portare Siri sulle nuove Classe A potrebbe nascondere ben più che un’incursione una tantum. In ballo potrebbe esserci una strategia a lungo termine, tant’è che in Cina Apple sta rastrellando ingegneri esperti in automotive design.

Evidentemente, la grande richiesta che c’è d’integrazione coi dispositivi iOS -unitamente alla volontà delle società automobilistiche di creare soluzioni ad hoch- sta dando a Cupertino qualche spunto in più per la colonizzazione dell’universo high-tech. L’annuncio comparso su LinkedIn nella sezione “China Automotive Professional Group”, d’altronde, non lascia adito a dubbi di sorta:

SQE/NPI con almeno 4 anni di esperienza nell’ingegneria meccanica; il candidato possiede familiarità con CNC/pressofusione/stamping/stampaggio a iniezione e sa usare APQP/ PPAP/SPC per controllare la qualità di prodotto.

La società di HR che si occupa del recruiting è la Allegis-BN, che tuttavia -e guarda caso- non annovera Apple tra i suoi clienti. Certo, potrebbe sempre darsi il caso che a Cupertino cerchino semplicemente qualcuno con l’esperienza necessaria per testare e integrare meglio i propri prodotti all’interno del mercato automobilistico di terze parti, ma c’è pure una possibilità più intrigante:

Potrebbe persino darsi che voglia mettersi assieme ad uno o più produttori di automobili per integrare le proprie tecnologie ad un livello che consentirebbe ai suoi partner di mantenere un certo margine di competitività.

Insomma, stiamo parlando della possibilità di trovare un altissimo livello d’integrazione tra auto e dispositivo iOS anche in modelli che non sia necessariamente di punta e mostruosamente costosi. La iCar, per farla breve, si fa sempre più vicina.

Photo | Gizmodo