iPhone 6 e iPhone 6 Plus, test della fotocamera in Islanda

Un fotografo professionista ha messo sotto torchio le fotocamere di iPhone 6 e iPhone 6 Plus nel Nord Europa. Con risultati davvero entusiasmanti.

Parliamo di


Ogni volta che Apple aggiorna gli iPhone, assistiamo ad salto generazionale di tutto rispetto nella componentistica della fotocamera integrata, col risultato che oramai quasi non vale più la pena di portarsi dietro una compatta ad hoc. E iPhone 6 non è da meno: con tutte le sue nuove funzionalità -Slow Motion, Controlli Esposizione, Focus Pixels e stabilizzazione ottica nel Plus- rappresenta davvero un punto di svolta. Un fotografo professionista, Austin Mann, ha portato con sé i due telefoni in Islanda per testarli a fondo, e i risultati sono stati sorprendenti.

Focus Pixels e confronto con iPhone 5s


Sebbene sia fermo a 8 Megapixel, gli scatti di iPhone 6 battono per qualità e profondità quelli di qualunque altro dispositivo Apple prodotto fino ad oggi. Focus Pixels è la tecnologia che “fornisce al sensore maggiori informazioni sull’immagine, e questo rende l’autofocus più efficiente e veloce” sia nella foto stessa che nell’anteprima. Guardate l’immagine qui sotto, creata cambiando repentinamente il soggetto della ripresa: laddove iPhone 6 è già pronto con un’immagine perfettamente nitida, iPhone 5s sta ancora cercando di metterla a fuoco. In generale, questa feature mantiene sempre a fuoco qualunque soggetto, ma a dire di Mann si fa notare soprattutto durante la registrazione di un video e in condizioni di bassa luminosità; anzi, spesso si comporta perfino meglio delle Digital single-lens reflex. E se a questo aggiungiamo anche la stabilizzazione ottica del Plus, il risultato finale è davvero incredibile.

focuspixels

Esposimetro

esposimetro-iphone6


I nuovi controlli dell’esposizione consentono di aumentare o ridurre la luminosità di foto e video; è sufficiente sfiorare il pannello dell’anteprima per calibrare l’esposizione fino a quattro f-stop in entrambi i sensi (è il simbolo col sole giallo). I risultati parlano da sé: guardate l’immagine qui sopra e diteci se non si notano differenze. Lo scatto a sinistra mostra la foto senza ritocchi; quella a destra, invece, vanta un’esposizione superiore.

“L’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus,” scrive Mann, “incorporano innovazioni tali che rendono l’esperienza con la fotocamera più divertente e completa. Quel che amo di più di queste innovazioni è che non sono solo una sterile lista di feature: piuttosto, risultano focalizzate a rendere più semplice la cattura e la condivisione della vita. Il Team Apple capisce profondamente la propria utenza, e si sforza incessantemente di creare dispositivi che risolvano le sfide tecniche e semplifichino le esperienze; e l’hanno fatto di nuovo con iPhone 6 e iPhone 6 Plus.” Ma ce n’è anche per i professionisti:

I fotografi saranno molto lieti di questo aggiornamento […]. Il miglior supporto alla bassa luminosità, un gigantesco mirino e nuovi strumenti come timelapse che funzionano senza intoppi mi fanno chiedere cosa altro desiderare dalla fotocamera di iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Video e Slo-Mo

Tra l’altro, i nuovi gingilli se la cavano magnificamente anche nelle riprese video. Grazie alle nuove feature di iOS 8, è possibile catturare flussi video in time-lapse (scatti a intervalli variabili) o in Slow Motion a 120 o 240 frame al secondo a 720p; e poi, non dimentichiamo che entrambi i telefoni sono capaci di registrare a 60 fotogrammi al secondo a 1080p.

Trovate dei video molto ben fatti su The Verge. Qui di seguito, invece, abbiamo raccolto alcuni scatti particolarmente evocativi o esplicativi. Buona visione.

iPhone 6 & iPhone 6 Plus – Fotocamera

Guarda la galleria: iPhone 6 & iPhone 6 Plus – Fotocamera

    L’app di Melablog NON è compatibile con iOS 8. Ora c’è la nuova Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
iPhone 5: Le foto del presunto micro connettore Apple
iPhone 5

iPhone 5: Le foto del presunto micro connettore Apple

Il sito francese Nowhereelse ha pubblicato le presunte immagini del nuovo micro connettore Apple che verrà utilizzato nel prossimo iPhone 5 ed in tutti i nuovi dispositivi iOS che verranno presentati il 12 settembre.Come è possibile vedere dalle foto il connettore dispone di 8 contatti, ma la fonte che ha fornito queste immagini ha affermato

Ora è possibile confrontare i Mac in Apple Store
Apple Store

Ora è possibile confrontare i Mac in Apple Store

Con l’ultimo aggiornamento di Apple Store, l’azienda di Cupertino ha introdotto un nuovo strumento grazie al quale in pochi click è possibile confrontare 3 Mac qualsiasi. E’ possibile confrontare caratteristiche tecniche oltre che parametri ambientali.E’ anche possibile personalizzare al volo ciascuna macchina selezionata per il confronto, ottenendone anche il prezzo. Gli step da seguire sono

Un 2010 a gonfie vele per Apple: garantiscono gli analisti
App Store Software Apple

Un 2010 a gonfie vele per Apple: garantiscono gli analisti

Secondo il capo analista di IDC, Frank Gens, nel 2010 App Store raggiungerà quota 300.000 applicazioni (circa 3 volte il numero attuale) e la stima è addirittura prudente (secondo i calcoli potrebbe arrivare anche a 500.000). La prudenza nella stima è dovuta ad un attore ancora troppo imprevedibile del mercato futuro: Android Market.Oltre a ciò,