iPhone 6: ecco perché non ha un display in Vetro Zaffiro

Era tutto pronto: tecnicamente, iPhone 6 avrebbe dovuto avere una copertura in Vetro Zaffiro ma all’ultimo Apple ha dovuto ripiegare. Ecco cosa è successo.

Parliamo di


Una delle novità più interessanti di iPhone 6 o almeno di iPhone 6 Plus, su cui i rumors si sono lungamente dibatutti, era il rivestimento in Vetro Zaffiro prodotto attraverso la partnership strategica con GT Advanced Technologies. Senonché, sul palco del Flint Center, Tim Cook ha evitato accuratamente l’argomento (pessimo segno) e quando sono state pubblicate le specifiche tecniche dei nuovi telefoni, abbiamo avuto la conferma definitiva: niente Vetro Zaffiro su iPhone 6. Un gran peccato, perché in pratica era tutto pronto; abbiamo perso questo materiale per “poche settimane” di contrattempi.

In un recente report pubblicato online, l’analista Matt Margolis ha studiato l’argomento passando al setaccio le informazioni provenienti dalla catena asiatica delle forniture, scoprendo così che il problema non era la produzione di Vetro Zaffiro in sé; le fornaci di GT in Arizona lavoravano a pieno regime e senza intoppi apparenti. Il collo di bottiglia era rappresentato dai partner cinesi, incapaci di trasformare le lamine di materiale in cover per i display.

Il problema emerso è che gli ultimi stadi della catena avevano problemi nel filettare i bordi sullo zaffiro, e i volumi complessivi non raggiungevano il 25%. La mia impressione è che la gestione GT conoscesse questo fenomeno prima della conferenza del 5 agosto; fenomeno che potrebbe portare a ricavi inferiori di 100 milioni di dollari rispetto a quanto inizialmente preventivato.

La conferma definitiva di questa versione, tuttavia, è arrivata solo poche ore dopo da Cult of Mac, che ha pubblicato la bolla di consegna di 2 tonnellate di Vetro Zaffiro che Lens Technology ha restituito a GT, da destinare ad altri scopi. Risultato: “le mie fonti indicano inoltre che i problemi di produzione possono e saranno risolti, ma resta da vedere quando Apple sarà in grado di rilasciare un iPhone con copertura in Vetro Zaffiro.”

Nessun problema con Apple Watch, che invece ha la sua bella copertura infrangibile; lo ha rivelato con orgoglio Tim Cook stesso durante l’evento dei giorni scorsi. “Lo zaffiro prodotto nell’impianto in Arizona,” conclude Margolis, è sufficiente per coprire bene i 60 milioni di Apple Watch prodotti ogni anno, non appena sarà pienamente operativa entro inizio 2015.”

L’Apple Watch ha uno schermo rettangolare, ma molti dettagli sono circolari. Voi lo preferite squadrato o rotondo?

Ti potrebbe interessare
Il PlayBook di RIM potrebbe costare meno dell’iPad
iPad

Il PlayBook di RIM potrebbe costare meno dell’iPad

Doveva costare meno di 500$, ma apparentemente RIM ha deciso di mettere in vendita il modello entry-level del suo tablet BlackBerry PlayBook a un prezzo ben inferiore all’iPad. Secondo Mobility Insider, RIM potrebbe mettere in vendita il PlayBook da 8GB a 399$, ossia 100$ in meno rispetto al modello più economico di iPad (che ha

Rilasciato Cyberduck 3.2
Software Apple

Rilasciato Cyberduck 3.2

È disponibile la versione 3.2 dell’ottimo client FTP Cyberduck che, oltre a correggere diversi bug, comprende diverse novità.Tra le nuove caratteristiche disponibili, c’è il supporto per l’interoperabilità IPv6, il supporto per le comunicazioni con set di caratteri UTF8, l’aggiunta della data e della percentuale nei trasferimenti, la possibilità di trascinare un URL nella finestra per

“Sbloccato” prima del rilascio iPhone software 2.0
iPhone

“Sbloccato” prima del rilascio iPhone software 2.0

Non è neppure stato rilasciato ufficialmente che, stando alle dichiarazioni dell’ iPhone Dev Team, il software 2.0 per iPhone – che sarà disponibile per gli utenti solo a Giugno- è stato già “sbloccato”.Il gruppo asserisce di aver decrittato il firmware e di aver proceduto al jailbreak, così da poterlo utilizzare con applicazioni inizialmente non previste.

Segreteria “videofonica” nel nuovo iChat
iPhone

Segreteria “videofonica” nel nuovo iChat

Come sempre accade in seguito all’uscita di una nuova build di Leopard, nei giorni successivi si scoprono alcuni piccoli particolari che erano passati inosservati o di cui Apple non aveva dato notizia ufficiale. E’ il caso di una nuova ed utile funzione scoperta in iChat a seguito del rilascio della build 9A326: la segreteria telefonica.