Il segreto di Apple per mantenere i prezzi costanti


Noi italiani, ancor più di altri popoli, ben conosciamo l'importanza della satira. Dopo aver presentato l'iBoy, è arrivato il momento di scoprire come Apple riesca a mantenere costanti i prezzi dei suoi prodotti dopo ogni aggiornamento. Il segreto, per i francesi, si chiama: iChinese 2.

Nel video che vedete in alto, uno Steve Jobs in grande smalto presenta l'evoluzione di iPad spiegando i cambiamenti tecnici apportati. Al termine della presentazione, con orgoglio, si accinge a spiegare quale sia l'innovazione che gli consenta di mantenere il prezzo del nuovo dispositivo pari a quello del vecchio. Si tratta di un nuovo modello di dipendente: più basso, più esile, meno avido di nutrimento e più flessibile. Lavora fino a 20 ore su 24 e dorme direttamente in catena di montaggio.

Non so come sia cambiata l'altezza media, ma il fatto che gli operai cinesi possano arrivare a dormire sotto i tavoli sui quali lavorano è una feature che hanno anche i dipendenti di molte delle aziende manifatturiere orientali. No, non sto scherzando: lo conferma Terry Gou, fondatore di Foxconn, riferendosi alle altre aziende competitrici.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: