iPad Air 2, Touch ID e profilo più sottile in un video confronto con iPar Air

Su Internet è comparso un videoconfronto tra la prossima generazione di iPad e gli attuali iPad Air. C’è il Touch ID come atteso, ma il dispositivo è anche molto più sottile.

Parliamo di

TLDToday ha pubblicato un interessante video in cui mostra un modello della prossima generazione di iPad da 9,7″ e l’ha confrontata con un iPad Air. Il risultato è molto interessante.

Leggi anche: iPad Air 2: un modello di fabbrica rivela Touch ID


Avevamo già visto il successore dell’iPad Air un modello in scala 1:1 emerso dalle catene di montaggio cinesi e fotografato solo pochi giorni fa. Il design era molto simile a quello attuale, senza grosse variazioni al form factor e all’aspetto esterno, ma alcuni degli elementi della scocca sono riorganizzati per meglio accomodarsi nel profilo più sottile. Per esempio, il microfono è ora affiancato ai tasti del volume (che non sporgono più rispetto alle linee del dispositivo); c’è una sola fila di fori per gli speaker -il che significa volume più basso-, e in più si nota la presenza dell’atteso sensore di impronte digitali Touch ID.

Approfondisci: Touch ID, cos’è e come funziona il sensore di riconoscimento

Tutti dettagli che è possibile riconoscere a colpo d’occhio nel video in cima al post e nella Gallery qui sotto, anche se è sempre consigliabile andarci coi piedi di piombo; come noto, infatti, pur costituendo un’eccellente fonte di notizie sulle novità hardware della mela, le unità mockup non sono mai attendibili al 100%. Alcuni particolari del design potrebbero provenire da un semplice errore in fase di costruzione o presente negli schemi stessi, e poi c’è sempre la possibilità che Cupertino cambi idea all’ultimo momento.

iPad Air 2 – Confronto

Guarda la galleria: iPad Air 2 – Confronto

Ti potrebbe interessare
Anche EMI firma per il Cloud di Apple
iPhone

Anche EMI firma per il Cloud di Apple

Dopo Warner, Apple firma anche con EMI gli accordi che le potrebbero consentire di battere Amazon e Google sui servizi On the Cloud. All’appello mancano solo Sony e Universal, ma un accordo potrebbe giungere già la prossima settimana.

NetNewsWire gratuito ma con pubblicità dalle prossime versioni
Software Apple

NetNewsWire gratuito ma con pubblicità dalle prossime versioni

NetNewsWire, il celebre software per la lettura dei Feed RSS, dalle prossime versioni (presumibilmente la 4.0) potrebbe introdurre della pubblicità.A spiegare la decisione è direttamente Brent Simmons, sviluppatore di NewsGator (la software house che produce il popolare software):“L’introduzione della pubblicità in NetNewsWire non è stata pensata per recuperare i guadagni perduti di NewsGator Online e

Torniamo a parlare di auto e OS X
iPhone

Torniamo a parlare di auto e OS X

Sappiamo della dilagante mania di montare Mac mini nella propria auto, schermo LCD, magari touchscreen, GPS e tanto iTunes, ma come fanno giustamente notare in un post su IGM, disporre di un simile strumento è molto pericolo se usato durante la guida.L’I3 team, ha sviluppato, e sta sviluppando, un’interfaccia per OS X che mette a

Steve Jobs in salsa podbrix
iPhone

Steve Jobs in salsa podbrix

Podbrix.com ci riprova, dopo il tutto esaurito della prima serie e un progetto parallelo che sinceramente non ho capito se venisse dallo stesso designer, spuntano, qua e la in giro per la rete, foto di un podbrix vagamente somigliante al co-fondatore di Apple.Omaggio per il 50esimo compleanno di Jobs o astuta mossa di marketing?