iPhone 5s: ecco la versione “mini”, direttamente dalla Cina

iPhone 5s diventa mini in Cina, dove i “clone makers” sono sempre al lavoro.

Parliamo di

Mentre il mondo si concentra sulla possibilità di vedere iPhone 6 con uno schermo più grande, da altre parti c’è chi desidera uno smartphone più piccolo. Se Apple non ha intenzione di produrlo, in Cina non si fanno tanti problemi e tirano fuori un iPhone 5s mini, clonato alla perfezione dal modello ufficialmente presente sul mercato.

Il sito MyDrivers ha pubblicato anche un paio di foto di questo nuovo modello, frutto del lavoro dei “clone makers” cinesi, i cui affari vanno sempre a gonfie vele nonostante iPhone sia ormai entrato ufficialmente all’interno del mercato della nazione asiatica.

Leggi: Per l’iPhone in Cina, Tim Cook si fa anche intervistare in TV

Le dimensioni della versione mini di iPhone 5s immaginata dai designer cinesi sembrano permettere al dispositivo di entrare nel palmo di una mano, con un display naturalmente di dimensione ridotta che sembra in grado di ospitare una fila di tre icone in orizzontale.

Purtroppo per gli interessati all’acquisto (ma davvero?), non ci è dato sapere il prezzo di questo nuovo gioiellino tecnologico, per cui non ci resta che affidarci all’uscita di un modello simile di iPhone, apparso qualche tempo fa sempre in Cina al prezzo di 30 dollari.

Leggi: iPad Air e iPad mini Retina TD-LTE, finalmente il lancio in Cina

Via | Intomobile.com

Ti potrebbe interessare
La prima polemica dietro a Siri
iPhone 4S

La prima polemica dietro a Siri

Pare che Siri si rifiuti di fornire informazioni corrette quando viene interrogata sulle cliniche per l’aborto. Scoppia il putiferio sul Web, ma da Apple giunge subito la rettifica: è solo un inconveniente.

Il keynote di Steve Jobs in 60 secondi
Eventi Apple

Il keynote di Steve Jobs in 60 secondi

La giornata di ieri era tutta focalizzata sul keynote che, come ogni anno, Steve Jobs ha tenuto al terzo piano del Moscone Center West a San Francisco, ad apertura del Macworld Expo 2008. Iniziato con un po’ di ritardo, l’evento più atteso da ogni Mac user al mondo, è durato per circa 90 minuti ma,