Flash Player 10.2 versione finale dice addio ai PowerPC


Adobe Flash Player 10.2 esce finalmente e ufficialmente dallo stato di beta. Restano tutti i vantaggi registrati fin'ora, con un pizzico di stabilità in più, ma per i PowerPC è giunta ufficialmente l'ultima ora.

Almeno stando agli annunci sul blog aziendale, Flash Player 10.2.152.26 rappresenta la build finale del software Adobe, in grado di portare sui computer degli utenti decodifica video accelerata via hardware, nuove funzionalità per la privacy, supporto multi-monitor e molto altro. Tuttavia, per godere delle novità è necessario un Mac abbastanza recente, dotato almeno di una GeForce 9400M o di una scheda video dedicata con almeno 128MB di RAM. Richieste che scontenteranno qualcuno ma che, in condizioni ottimali, permettono la riproduzione dei flussi Flash a 1080p senza ingolfare la CPU.

La transizione alla nuova tecnologia di accelerazione video chiamata Stage Video richiede tuttavia un piccolo adeguamento da parte dei provider di contenuti. Ciò significa dovranno essere fisicamente -e lievemente, per fortuna- modificati i file .SWF che scarichiamo dal Web: poi, i miglioramenti prestazionali dovrebbero diventare evidenti, e pare che i big dello streaming video come YouTube e Vimeo si siano già adeguati al salto tecnologico.

Infine, decade totalmente il supporto ai PowerPC, compresi gli update di sicurezza. I requisiti minimi aggiornati per poter procedere all'installazione di Flash Player 10.2 richiedono un Mac Intel con Mac OS X 10.4 o superiori e un browser a scelta tra Safari 4 o superiori, Firefox 3 o superiori e Google Chrome versione 2 o superiori. Il download può essere effettuato a questa pagina.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: