iPhone 6, i consumatori vogliono un display più ampio (+sondaggio)

Un interessante sondaggio sulle intenzioni di acquisto degli utenti statunitensi rivela che c’è un enorme interesse per un iPhone con display più ampio. Voi siete d’accordo? Rispondete al sondaggio.

Parliamo di

Un recente sondaggio su larga scala condotto da ChangeWave e ripreso da Fortune rivela che c’è largo interesse per un iPhone con display più ampio tra professionisti e early adopter (cioè gli “utente precoci,” i trendsetter che provano un nuovo servizio, prodotto o tecnologia prima della loro diffusione di massa). Un’ottima notizia per Cupertino, se è vero che stanno per arrivare telefoni Apple con display rispettivamente di 4,7″ e 5,5″.

Il 40% degli intervistati ha infatti dichiarato di essere “estremamente incline” o “abbastanza incline” all’acquisto di un eventuale iPhone 6 con “display più grande,” “processore più potente” e un “Sistema Operativo aggiornato” con price point di 199$ e vincolo contrattuale di due anni. Siamo in pratica ai livelli massimi di gradimento:

“È il più alto livello di domanda di un modello Apple non annunciato nella storia dei sondaggi GhangeWave, più forte perfino di quanto visto negli anni precedenti rispetto ad iPhone 5s e iPhone 5, prima del loro loro annuncio,” ha affermato Andy Golub di 451 Research. “Le indiscrezioni riguardanti l’iPhone con schermo più grosso stanno evidentemente toccando le corte giuste nei consumatori.”

iPhone 6 – sondaggio

Insomma, sembra proprio che il momento sia giusto, e che la visione di Steve Jobs del telefono che si tiene in una mano sia destinata a scomparire, almeno per quanto concerne la variante da 5,5″. Il mercato sembra oramai pronto a compiere il grande salto, e poi non nascondiamoci dietro al canonico filo d’erba: nella documentazione allegata agli atti del processo contro Sasmung, Apple ha candidamente ammesso di sapere che il pubblico desidera un iPhone più abbordabile e dotato di display più ampio. Lo sa da almeno un anno, e ha bisogno di scuotere un po’ gli equilibri di mercato; ecco perché oramai lo diamo praticamente per scontato.

Se tutto va come anticipato dalle decine di rumors degli ultimi mesi, Apple svelerà la sua prossima generazione di iPhone dopo il WWDC 2014. Solo che, a differenza del passato, iPhone 6 sarà distribuito in due versioni, e quella high-end da 5,5″ giungerà in un secondo momento, forse a causa della copertura in Vetro Zaffiro attualmente difficile da reperire sul mercato. Completeranno il resto della dotazione hardware il design più sottile, il processore A8 e la fotocamera migliorata.

E voi che ne pensate? Credete che un display più ampio possa fare davvero la differenza rispetto ai modelli attuali e convincervi a cambiare telefono? Rispondete al nostro sondaggio, e scopriamolo insieme. Avete tempo fino a sabato alle 12:30 per dirci la vostra.

[iframe width=”586″ height=”250″ src=”http://app.blogo.it/poll/13849″ frameborder=”0″]

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
Primi benchmark dei nuovi MacBook Air
MacBook Air

Primi benchmark dei nuovi MacBook Air

I nuovi MacBook Air sono stati sottoposti ad una serie di benchmark e nonostante utilizzino un processore anzianotto se la sono cavata piuttosto bene.Queste misurazioni sono state effettuate con Geekbench 2 che rileva esclusivamente le prestazioni del processore e della memoria, quindi non considera i benefici apportati dalle nuove schede video e sopratutto dalle nuove

Universal Apps: le applicazioni compatibili con iPhone e iPad
Applicazioni iPad Applicazioni iPhone

Universal Apps: le applicazioni compatibili con iPhone e iPad

Il nuovo SDK 3.2 beta, rilasciato da Apple dopo la presentazione dell’iPad, permette di sviluppare tre tipologie di applicazioni: iPhone Applications, ovvero le tradizionali applicazioni per iPhone ed iPod Touch che possono essere eseguite anche sull’iPad, eventualmente in modalità ingrandita iPad Applications, applicazioni che sfruttano le nuove interfacce grafiche specifiche dell’iPad, non compatibili con iPhone

Kaspersky rilascia il suo primo antivirus per Mac
iPhone

Kaspersky rilascia il suo primo antivirus per Mac

La società votata alla sicurezza informatica, Kaspersky, ha rilasciato il suo primo prodotto dedicato agli utenti Apple, un antivirus per Mac. E nel mentre, Symantec segnala l’esistenza d’un divertente gioco in stile retrò col vizietto di cancellare i file dall’hard disk dell’utente. Giornata di stranezze, quella di oggi.Le caratteristiche principali di questo nuovo antivirus per

ZuneOriginals: opere grafiche sugli Zune 2G
iPhone

ZuneOriginals: opere grafiche sugli Zune 2G

Microsoft sembra proprio non voler mollare la “presa” per quanto riguarda il mercato dei player mp3 e, forse, questa volta ha avuto una buona idea: permettere la personalizzazione dello Zune con disegni ed opere di artisti internazionali. Il nome di questo progetto è ZuneOriginals e prevede una collezione di 27 disegni, realizzati da ben 18

Nike+iPod Sport Music su iTunes Store
iPod iTunes Store

Nike+iPod Sport Music su iTunes Store

Da qualche giorno su iTunes Store sono disponibili – e acquistabili – alcune playlist pensate per chi usa l’iPod per correre. La nuova sezione Sport Music, curata dallo staff Nike+iPod, ospita diverse selezioni di brani e addirittura alcuni programmi di allenamento specifici, come il programma per migliorare la resistenza o quello per aumentare la velocità.Le