Nuovo iPhone: forse debutterà con Verizon l’11.1.11 alle 11

L’operatore telefonico americano Verizon ha convocato una conferenza stampa per l’11 gennaio alle 11. Una data simbolica e decisamente inconsueta: in genere Verizon non convoca eventi su invito e, soprattutto, sembra strano organizzare una conferenza stampa immediatamente dopo il CES. Secondo molti, però, l’annuncio riguarderà il debutto dell’operatore con un contratto iPhone, in alternativa agli

Parliamo di


L’operatore telefonico americano Verizon ha convocato una conferenza stampa per l’11 gennaio alle 11. Una data simbolica e decisamente inconsueta: in genere Verizon non convoca eventi su invito e, soprattutto, sembra strano organizzare una conferenza stampa immediatamente dopo il CES.

Secondo molti, però, l’annuncio riguarderà il debutto dell’operatore con un contratto iPhone, in alternativa agli accordi tra Apple e AT&T che fino ad oggi sono gli unici disponibili negli Stati Uniti. Come è noto Apple non ama affiancare la sua immagine a quella di grandi eventi dell’elettronica, quindi ha senso l’idea di organizzare un evento ad hoc lontano dalla vetrina del CES.

Se Verizon proporrà un contratto per iPhone, è anche possibile che lo faccia con il famigerato nuovo modello CDMA, del quale abbiamo già visto quelli che sembrano essere i disegni tecnici. Se il nuovo iPhone fosse compatibile con la rete GSM potrebbe presentarsi come un vero e proprio successore di iPhone 4, papabile anche per il mercato europeo. Non essendo un vero e proprio evento Apple, però, non aspettiamoci un iPhone 5, ma al massimo un iPhone 4 rivisto e corretto.

Un ultimo indizio: i blogger di Gizmodo fanno notare ironicamente di non esser stati invitati, per la prima volta in assoluto, a un evento Verizon. E conoscendo i cattivi rapporti tra Apple e il blog, qui potrebbe esserci lo zampino di Steve Jobs…

Ti potrebbe interessare
Apple rende disponibile un podcast unico per i keynote
iTunes Store Tutorial

Apple rende disponibile un podcast unico per i keynote

Come già Rogerdodger aveva segnalato, Apple ha reso disponibile un podcast unico per chi desidera seguire e collezionare i keynote di Apple. In questo modo, non si dovranno scaricare i differenti podcast pubblicati su iTunes Store di ciascun evento (passato e futuro), ma basterà aggiornare la sottoscrizione (naturalmente gratuita) a “Apple Keynotes”. Attualmente, il podcast

Safari 3.0 preview (parte 1)
iPhone

Safari 3.0 preview (parte 1)

Altre interessanti notizie sulle potenzialità del nuovo Safari 3.0 arrivano fresche fresche dalla rete. Chi l’ha provato lo descrive nettamente superiore al suo precedessore e a tutti gli altri borwser in circolazione, Firefox e Opera inclusi. Per prima cosa confermiamo con piacere le indiscrezioni di cui vi avevamo già parlato riguardo ai tab del nuovo

PodSigns: cura per l’isolamento da iPod
iPhone

PodSigns: cura per l’isolamento da iPod

iPod, tante ore di musica per fuggire quanto vogliamo dal mondo reale. Già, perché è innegabile che chi indossa le mitiche cuffiette bianche (o, meglio ancora, le in ear) si isola dal mondo reale. Ci sono vantaggi e svantaggi. Un vantaggio: evitare che la vecchietta sul treno vi racconti la storia della sua vita per

Tutti i mouse di Apple
iPhone

Tutti i mouse di Apple

Con il debutto del Mighty Mouse wireless di ieri, è scomparso da tutti gli store l’Apple Wireless Mouse. Perdita di un bel prodotto e, qui lo dico e qui lo nego, di un design che per me non è stato battuto da quello del Mighty Mouse. Pensateci bene: attualmente Apple non vende più mouse monotasto