Office 16 per Mac: Microsoft prevede lancio fine 2015 (ma forse è un bluff)

Microsoft ha intenzione di lanciare la prossima versione di Office per Mac entro la fine dell'anno prossimo. Il tanto atteso Office 16 per Mac dovrebbe infatti uscire nella seconda metà del 2015, secondo Microsoft, ma i primi screenshot indicano una data molto più vicina.

Outlook, schermate della versione cinese di Microsoft Office 16 per Mac

Aggiornamento di mercoledì 29 ottobre 2014, a cura di Ruthven.

Office per Mac è stato aggiornato l'ultima volta quattro anni fa. Adesso Julia White, il general manager del marketing per Office ed Office 365, ha comunicato le possibili date di uscita della prossima versione di Microsoft Office durante un incontro al Tech Ed Barcelona. Sappiamo già che la versione 2015 di Office sarà la numero 16; Mrs White ha detto che l'idea di Microsoft è di lanciare in contemporanea le versioni client e server di Office, piuttosto che rilasciare l'applicazione client prima e quella server poi, come è stato fatto in passato. Rispetto alle date, White ha detto che Office 16 per Windows (e per Mac) verrà commercializzato durante la seconda metà del 2015.

Questo annuncio ufficiale di Microsoft ha gettato un certo freddo negli ambienti vicino allo sviluppo di Office 16, tant'è che le notizie filtrate finora e pubblicate da Znet parlano invece di un lancio per la primavera 2015, almeno per la versione OS X. Sembrerebbe infatti che la fase di beta testing sia già iniziata internamente alla compagnia, oltre che con un ristretto numero di beta tester esterni. L'annuncio di Mrs White potrebbe essere una mossa strategica e la data di lancio sarebbe di fatto da anticipare. Inoltre, Microsoft prevede lanciare anche nuove versioni di Exchange Server e SharePoint Server nel 2015.

Sono poi apparse delle schermate di una versione cinese di Office 16 per Mac, pubblicate dal sito cnbeta. Le immagini mostrano un Outlook, un calendario e un Exchange funzionanti e con una grafica perfettamente integrata al look & feel di OS X Yosemite, con tanto di menu a tendina semi trasparenti. Queste immagini trapelate di Office 16 per Mac indicano il supporto per display Retina e l'integrazione col Centro Notifiche.

Microsoft dovrebbe rilasciare la versione di Office per tablet Android abbastanza presto, forse anche nel mese di novembre 2014. È quanto meno curioso che la versione per Mac e Windows si faccia aspettare 10 mesi in più. La versione per Mac dovrebbe al contrario vedere la luce molto presto, tanto più che gli screenshot cinesi e le fughe di notizie indicano un prodotto in dirittura d'arrivo. Office per Mac, con il suo client Outlook dovrebbe verosimilmente uscire inizio 2015, malgrado quanto affermato dai canali Microsoft.

Microsoft Office per Mac, debutto atteso per il Q2 2014


office-mac
Scritto da: Giacomo Martiradonna - mercoledì 12 marzo 2014

Microsoft dovrebbe introdurre quest'anno la nuova versione di Office per Mac, e comunque entro l'estate. Lo ha rivelato a Computerwoche Thorsten Hübschen, il capo del Business Group presso Microsoft Germany.

Ovviamente, e come al solito, le notizie per ora sono poche e scarne ma maggiori ragguagli dovrebbero sopraggiungere con l'avanzare dei mesi. In effetti, l'ultimo aggiornamento della suite di produttività di Redmond risale al lontano 2010, e da allora non se ne è praticamente parlato più. In teoria, un Major Update era atteso per la primavera del 2014, cioè per adesso, ma alla fine non se ne è fatto più niente.

"Il team sta lavorando duramente sulla prossima versione di Office per Mac," ha dichiarato la Hübschen. "Sebbene non possegga dettagli da condividere sulle tempistiche, non appena sarà disponibile, gli abbonati ad Office 365 otterranno il nuovo Office per Mac in modo del tutto gratuito."

Il progetto a parte di uno sforzo più ampio volto a portare, forse un po' tardivamente, Office su un numero maggiore di piattaforme:

Presso la fiera del Cebit di Hanover, la Hübschen ha dichiarato che ci sono team di sviluppo per ognuna delle applicazioni di Office, ognuna delle quali produce versioni del proprio prodotto per piattaforme differenti. Oltre a Mac OS, gli altri possibili target per il futuro includono i tablet basati su iOS e Android.

Per carità, senza fretta. E mentre Microsoft si trastulla coi rumors, rilasciando dichiarazioni e smentendole il giorno dopo, il mondo va avanti. Su iOS e OS X, Apple ha iniziato a regalare iWork, e ben presto l'utente medio dimenticherà (se non l'ha già fatto) dei tempi in cui un computer senza Office era inimmaginabile. Office continuerà certamente ad esistere e con un discreto successo per parecchio tempo ancora, ma sarà sempre più relegato ad un ambiente professionale con esigenze molto specifiche. Il tempo dirà.

  • shares
  • Mail