Volkswagen MARTA, l'app iOS a Realtà Aumentata per riparare l'auto

Volkswagen ha svelato MARTA, una speciale applicazione iOS che permette di ripare un'automobile grazie alla Realtà Aumentata. E il futuro è servito.

In previsione della conferenza InsiderAR che si terrà a Monaco di Baviera il prossimo 11 ottobre, il produttore tedesco di automobili Volkswagen ha svelato al mondo un'applicazione per iPad capace di seguire in tempo reale la riparazione di un veicolo e di suggerire i passaggi da effettuare. Si chiama MARTA, che poi è l'acronimo di Mobile Augmented Reality Technical Assistance cioè Assistenza Tecnica a Raltà Aumentata su dispositivo Mobile. In teoria, l'app è progettata per funzionare con la concept car XL1 della società, e fornisce guide passo passo per la riparazione, suggerimenti vari e segnalazione dei vari componenti.

Tradotto in italiano, il comunicato stampa recita:

Fino ad oggi, l'addetto alla riparazione poteva solo affidarsi alle linee guida digitali. Con la XL1, queste linee guida sono fornite dalle funzionalità a realtà aumentata di MARTA che "etichetta" le varie parti e gli elementi con del testo e mostra molto chiaramente le istruzioni di lavoro.
Quando MARTA è attivata, il sistema mostra tutti gli interventi da eseguire col relativo equipaggiamento. Ogni compito da effettuare inizia con quel che chiamiamo inizializzazione. Il profilo del veicolo viene mostrato sul display del dispositivo mobile, e mostra all'impiegato l'orientamento da seguire. Se la silhouette del veicolo e l'immagine nella fotocamera combaciano, l'inizializzazione si conclude con successo. Poi, i vari interventi -variabili in base al contesto- vengono mostrati sul display. Ciò fornisce all'addetto un nuovo sistema per identificare gli interventi con maggiore precisione e in tempi più rapidi.

L'ultima volta che nominammo la Volkswagen in queste pagine, fu in occasione del lancio dell'iBeetle, il primo maggiolino (e la prima auto) della storia con una "genuina integrazione con l'iPhone che è stata coordinata da Apple" che poi ha aperto la strada alla feature iOS in the Car di iOS 7. L'integrazione con iOS, insomma, diventerà presto una caratteristica molto comune e diffusa; questione di tempo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: