Gizmodo smonta l'iPhone 4G prima di restituirlo ad Apple

Prototipo iPhone 4G smontato

Apple ha chiesto formalmente a Gizmodo di restituirle il prototipo dell'iPhone 4G, ma non ha specificato in quali condizioni.

Gizmodo ha così smontato completamente il dispositivo per scoprire i segreti che custodisce al suo interno, a cominciare dai tre punti del case dove compare chiaramente il marchio Apple.

Per aprire il prototipo è stato sufficiente rimuovere le due viti poste ai lati del connettore e sollevare la parte posteriore del case con una ventosa. Per smontare l'iPhone 3Gs invece occorre sollevare con la ventosa il touchscreen.

Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato

Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato
Prototipo iPhone 4G smontato

La prima cosa che salta all'occhio sono le notevoli dimensioni della batteria agli ioni di litio che da sola occupa metà dello spazio disponibile all'interno del case e non può essere sostituita dall'utente. I dati di targa riportano 3.7 V e 5.25 Whr, contro i 4.51 Whr dell'iPhone 3Gs ed i 24.8 Whr dell'iPad. A parità di consumi quindi l'autonomia dell'iPhone 4G dovrebbe essere almeno del 16% superiore a quella del 3Gs.

Svitando una cinquantina di piccole viti è possibile rimuovere dal case tutti i componenti, tra i quali spicca la main-board di dimensioni molto contenute, addirittura un terzo di quella dell'iPhone 3G.

Purtroppo Gizmodo non ha rimosso le protezioni metalliche sopra i componenti, per cui non è possibile capire quali chip siano stati utilizzati, ma viste le ridotte dimensioni di tutta l'elettronica, sicuramente Apple avrà utilizzato un SoC (Sistem on a Chip) dove sono state integrate svariate funzionalità.

Come per l'iPad anche nell'iPhone 4G è presente uno slot per micro-SIM che dovrebbero rendere più difficile l'operator unlock del dispositivo.

iFixit ha analizzato le foto e vista la notevole ingegnerizzazione e miniaturizzazione dei componenti, compresa la fotocamera frontale ed il flash, ritiene che questo iPhone sia un esemplare di pre-produzione e non un semplice prototipo da laboratorio.

L'iPhone che vedremo il 22 giugno potrebbe avere qualche caratteristica in meno, come è già avvenuto per l'iPod Touch privato all'ultimo momento della fotocamera, ma non sarà molto diverso da questo esemplare.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: