Prevendite iPhone 5c, le scorte per ora reggono la domanda

In alcuni paesi del mondo sono già aperte le prevendite dei nuovi iPhone, ma in poche ore le scorte sono terminate in parecchi punti vendita. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla questione.

Parliamo di

Come noto, negli USA e in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Singapore e UK, Apple ha dato il via alla raccolta dei nominativi di pre-vendita relativi all’iPhone 5c, in vista della commercializzazione definitiva prevista per il prossimo 20 settembre. A distanza di sei ore dall’apertura delle ordinazioni, la maggior parte delle configurazioni risultavano sostanzialmente disponibili in quantità e ovunque, sia attraverso l’Apple Store online che i negozi dei carrier partner.

In in un caso -parliamo di Hong Kong e di alcune aree ristrette- la consegna era slittata a 1-2 settimane ma per tutti gli altri, in generale, restava in vigore la consegna del 20. Anche nei negozi AT&T, Verizon e T-Mobile fila tutto liscio come l’olio, e gli unici segni di cedimento provengono da Sprint, soprattutto per alcune configurazioni e colorazioni particolari:

Faremo del nostro meglio per consegnarvelo entro il 20 settembre, ma a causa dell’alta domanda, alcuni telefoni saranno consegnati fino a due settimane dopo; gli iPhone 5c gialli da 32 GB, invece, potrebbero impiegare fino a 3 settimane. Vi verrà fornito un tracking number con ognuno dei vostri ordini.

Poche ore dopo questo breve comunicato stampa, la situazione è crollata. Gli Apple Store soprattutto statunitensi hanno cominciato a registrare il tutto esaurito, soprattutto per la variante gialla da 16 GB, in consegna per il 25. Un contrattempo durato molto poco, in ogni caso: da una rapida occhiata sulle varie localizzazioni dello store, le consegne sono ritornate nuovamente al 20 settembre per tutte le colorazioni e le opzioni di storage. A quanto pare, insomma, scorte e ritmi produttivi stanno tenendo il passo con la domanda, almeno per il momento. Vedremo nelle prossime ore, quando le danze si apriranno sul serio.

Ti potrebbe interessare
Limera1n ora disponibile per Mac
Tutorial

Limera1n ora disponibile per Mac

Limera1n, il tool di jailbreak per iOS 4.1, è adesso disponibile anche per Mac OS X (finora il file era eseguibile solo con Windows). Il programma attuale è molto più stabile rispetto alle prime versioni rilasciate domenica scorsa.L’hacker geohot aveva rilasciato Limera1n a sorpresa il 10/10/10, rubando l’exploit al Chronic Dev team per qualche ora.

Il Chronic Dev Team ritarda il lancio di greenpois0n
Tutorial

Il Chronic Dev Team ritarda il lancio di greenpois0n

Il Chronic Dev Team ha deciso ritardare il rilascio di GreenPois0n, l’utility di jailbreak per iOS 4.1. La data prevista era per oggi, domenica 10 ottobre alle 10:10 am (le 12:10 in Italia). L’exploit del team è stato soffiato all’ultimo minuto da geohot, hacker popolare nel mondo del jailbreak, che ha scelto di rilasciare la

Nuovo Apple iPhone: i dettagli ufficiali
Eventi Apple iPhone

Nuovo Apple iPhone: i dettagli ufficiali

Lui è il vero protagonista del keynote di oggi, e su lui Apple punta alla grande, tanto da cambiare nome (da Apple Computer a, semplicemente, Apple). Stiamo parlando di iPhone, il rivoluzionario cellulare della Mela che spera di fare con i telefonini quello che ha fatto con i computer e i lettori mp3. Ci riuscirà?

Venduto il 500milionesimo brano su iTunes
iTunes Store

Venduto il 500milionesimo brano su iTunes

Durante la notte di domenica è stata venduta la 500milionesima canzone su iTunes Music Store: si tratta di una data significativa per la storia della musica su internet. A scaricare il brano in questione (Mississippi Girl di Faith Hill, non disponibile sullo store italiano…) è stata Amy Greer di Lafayette, nello stato dell’Indiana. Amy, grazie