iPhone 5S: presto anche nei listini del carrier giapponese DoCoMo

Dopo un tira e molla durato anni, DoCoMo si è arreso alle condizioni di Cupertino e potrà presto iniziare a vendere iPhone. Senza il quale, ha perso milioni di clienti.

docomo-iphone

Ci sono voluti anni di negoziazioni e bracci di ferro, ma alla fine il carrier nipponico DoCoMo potrà finalmente dare inizio alle vendite dell'iPhone anche nei suoi negozi. Lo ha rivelato il quotidiano del paese Nikkei in un recente articolo; a questa pagina, invece, trovate la traduzione automatica di Google.

In base all'accordo, che regolamenta termini e condizioni comprese le quote di vendita, il gestore diventerà ufficialmente partner della mela a partire dal prossimo autunno. Un traguardo tardivo ma necessario; tardivo perché tutti altri carrier giapponesi -KDDI e Softbank- già hanno in listino l'iPhone da anni. Necessario perché negli ultimi 4 anni e mezzo, DoCoMo ha perso qualcosa come 3,2 milioni di utenti, e la colpa principale è proprio dell'assenza di iPhone a catalogo, almeno a dire degli analisti. D'altro canto, DoCoMo pretendeva di poter precaricare i propri servizi nei telefoni venduti sul network, ma sfortunatamente per loro a Cupertino c'è chi è disposto ad ingoiare una Airport Express piuttosto che permettere un tale scempio.

Tra l'altro, il Nikkei è la stessa testata che ha vaticinato il lancio dell'iPhone 5S in Giappone il prossimo 20 settembre; evidentemente, rientrerà assieme agli Stati Uniti nella prima infornata di paesi in cui partirà la commercializzazione. E chissà quanti altri dettagli trapeleranno fino al 10 settembre, giorno in cui verrà formalizzato l'annuncio dei nuovi telefoni.

  • shares
  • Mail