App Store e Google Play valgono 4 volte il mercato console mobili

Il gaming su App Store e Google Play oramai genera molti più introiti che l'intero mercato delle console mobili come il Nintendo 3DS. Ecco tutti i numeri di un'ascesa inarrestabile.

gaming-appstore-googleplay

Secondo i più recenti dati pubblicati da App Annie, i consumatori investono nei giochi su App Store e Google Play quattro volte quel che spendono in giochi ottimizzati per console mobili come PlayStation Vita e Nintendo 3DS. La spesa videoludica nell'ecosistema di Mountain View, in effetti, basta già da sola a battere tutte le quote relative alle console (contemplando sia le vendite fisiche che digitali) durante il secondo trimestre 2013; Apple, invece e come al solito, batte tutti per quantità di ricavi.

Già a giugno il numero dei download su Google Play era nettamente superiore, in valore assoluto, a quelli registrati su App Store; ma la controparte Apple gode di ricavi 2,3 volte superiori. In altre parole: gli utenti iOS spendono di più e più spesso dei loro colleghi su Android. Ed è un trend che non si esaurirà nell'immediato.

Nel secondo trimestre fiscale del 2013, i giochi rappresentavano grossomodo il 40% dei download effettuati su entrambi gli store, e, rispetto al trimestre precedente, contribuiva anche al 70% dei ricavi totali. Come già detto in altre occasioni, i dati di App Annie si basano sul mercato globale delle app e includono sia i download a pagamento che gli Acquisti In-App; restano tagliati fuori, tuttavia, gli introiti relativi alla raccolta pubblicitaria all’interno delle applicazioni stesse.

  • shares
  • Mail