In Stat: Apple dominerà il mercato dei tablet


In Stat afferma che, grazie alla presentazione di iPad, Apple possiederebbe tutte le carte in regola per stracciare la concorrenza di un nascente mercato che, entro il 2014, avrà un valore stimato di ben 20 miliardi di dollari.

Entro il 2014 il cosiddetto TAM (Total Available Market), cioè il mercato potenziale espresso in numero di dispositivi che gli utenti saranno disposti a comprare, dovrebbe salire a 50 milioni di tablet. Secondo le predizioni il prezzo medio di tali dispositivi dovrebbe aggirarsi sui $400-$500, ed Apple è privilegiata rispetto alla concorrenza poiché ha creato una soluzione che contempla già migliaia di applicazioni e contenuti.

Ora che Cupertino è entrata di prepotenza nell'arena, all'improvviso tutti sembrano accorgersi delle potenzialità di questo segmento di mercato che fa gola tanto ai produttori OEM di computer che a quelli dedicati all'elettronica di consumo:


I tablet sono diventati rapidamente una priorità per i competitor lungo la catena del valore, inclusi gli operatori mobili. E ancora più importante è il fatto che i tablet rappresentino un complemento ad altri dispositivo mobili, in particolare smartphone e netbook.


Certo, le stime firmate da In Stat appaio decisamente più generose di altre analoghe, anche perché il dispositivo ha certamente entusiasmato alcuni cuori (dal 3% al 9%) ma ha sonoramente deluso molti altri (dal 26% al 52% degli utenti intervistati da Retrevo ha cambiato idea sull'acquisto dell'iPad). Tuttavia su una cosa hanno evidentemente ragione: se il mercato decollerà, Apple sarà proiettata anni avanti sugli altri con un prodotto tra i più ergonomici e ricchi, dal punto di vista dell'esperienza utente, sebbene formalmente più limitante dell'hardware altrui.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: