Il MacBook Air M2 è finalmente arrivato: cosa ci dicono le prime recensioni

Da oggi il MacBook Air M2 è ufficialmente disponibile all'acquisto: promosso dalle recensioni, design senza rivali.
Da oggi il MacBook Air M2 è ufficialmente disponibile all'acquisto: promosso dalle recensioni, design senza rivali.

Scaduto l’embargo, su YouTube sono state pubblicate le recensioni dell’attesissimo MacBook Air M2, laptop presentato da Apple durante il keynote dell’ultima WWDC. I pareri non sono per nulla contrastanti, anzi la macchina è riuscita a mettere tutti d’accordo, sia in termini di pro che di contro.

Per quanto il processore M2 desti interesse, tutti gli occhi sono puntati sul design. Il look è preso in prestito dal MacBook Pro del 2021, molto più squadrato (in linea con le più recenti scelte di design dell’azienda di Cupertino), proporzionato e lineare. Sì, perché è ufficialmente scomparso l’assottigliamento dello chassis che da sempre contraddistingueva i MacBook della linea Air. Bello da vedere, ma forse un po’ anacronistico (ma a qualcuno mancherà, ne siamo certi). Il notebook poi è sottilissimo (solo 1,13 cm) e anche molto leggero. Insomma, la portabilità è tra i suoi punti forti, senza dubbio.

MacBook Air M2

Nell’elenco dei “pro” c’è anche il display. Si tratta di un pannello retroilluminato LED da 13.6″ con tecnologia IPS, tecnologia True Tone, ampia gamma cromatica P3 e luminosità di 500 nit. E sì, c’è la tacca, proprio come sul Pro. Questa ospita la videocamera FaceTime HD a 1080p (finalmente!) e, a differenza di quanto qualcuno possa pensare, non va ad occupare spazio utile sul display. Al contrario, si guadagna più spazio di lavoro, dato che la barra dei menu trova una nuova casa lì dove priva invece c’era la cornice.

Ottimi pareri anche sul sistema audio a quattro altoparlanti, sull’aggiunta del MagSafe 3 per la ricarica, sull’ampio Trackpad e sulla tastiera, a detta di alcuni la migliore mai vista su un MacBook. Relativamente al chip M2, i miglioramenti ci sono – è ovvio – ma non sono così evidenti rispetto al processore di precedente generazione.

MacBook Air M2 - Apple

Le note “dolenti” sono principalmente due (tre, se consideriamo l’aumento dei prezzi rispetto al costo di lancio del MacBook M1): la non così straordinaria velocità di scrittura/lettura dell’SSD da 256GB della configurazione base (questo per via del singolo chip storage flash NAND) e la tendenza al surriscaldamento del laptop. Ma del resto, il MacBook Air M2 non può contare sulle ventole, quindi c’erano pochi dubbi sulla questione dissipazione.

In definitiva, il MacBook Air M2 ha superato l’esame. Non a pieni voti, ma quasi. Di seguito trovi alcune recensioni che potrebbero tornarti utili:

Come e dove acquistare il MacBook Air M2

Come detto, il MacBook Air M2 è da oggi ufficialmente acquistabile e in tanti lo staranno ricevendo proprio in queste ore. Purtroppo, le scorte sono limitate per il momento, a prescindere dallo store da cui lo si vorrebbe acquistare.

Su Amazon sono in disponibilità immediata solo alcune configurazioni, e puoi anche approfittare della rateizzazione Amazon (5 rate), senza costi aggiuntivi o nascosti. Qui ti segnalo gli unici due su cui puoi mettere le mani senza dover aspettare 1-2 mesi.

Ti segnalo infine che puoi acquistare il MacBook Air M2 a prezzo ridotto sul sito web Apple approfittando degli Sconti Education riservati a studenti, docenti e personale scolastico. Leggi questo articolo per scoprire tutti i dettagli sull’iniziativa.

Immagine di copertina © CNET

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti