HeatShift: il tappetino per raffreddare il Mac (e altri portatili)

HeatShift di ThermaPAK, il tappetino che rinfresca il Mac

Tutti gli utenti Mac, switcher di pochi mesi o storici smanettoni, lo sanno: i portatili Apple raggiungono temperature molto elevate, trasformandosi in oggetti incandescenti e (a volte) meno performanti.

Per risolvere questo problema, si può propendere per acquistare una delle diverse tipologie di basi raffreddanti, dotate di una o più ventole collegate tramite porta USB, che però limitano la durata della batteria (aspetto importante per chi lavora senza alimentazione continua). Si può anche decidere di optare per soluzioni software come Smc Fan Control per un maggiore controllo delle ventole nel Mac.

Ma i nostri cugini di Gadget|Blog ci hanno suggerito un'alternativa decisamente interessante: HeatShift, un tappetino composto da cristalli che assorbono il calore del laptop.

Prodotto da ThermaPAK, il tappetino è composto da cristalli solidi raffreddanti che, all'aumento della temperatura del portatile, passano dallo stato solido a quello liquido, dissipando il calore nel processo di trasformazione. Quando poi il portatile non riscalda il tappetino, i cristalli tornano allo stato solido.

Questa soluzione, che ho avuto modo di provare, risulta decisamente più comoda rispetto alle altre sopra elencate poiché è leggera, ottima per essere inserita in uno zaino/tracolla ed è utile.
HeatShift è disponibile in 3 formati (13.3", 15.4" e 17") ed in diverse colorazioni, con prezzi a partire da 27.99€ per il modello da 13 pollici.

HeatShift di ThermaPAK, il tappetino che rinfresca il Mac
HeatShift di ThermaPAK, il tappetino che rinfresca il Mac
HeatShift di ThermaPAK, il tappetino che rinfresca il Mac
HeatShift di ThermaPAK, il tappetino che rinfresca il Mac

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: