Le novità di AIM 2.0 su iPhone


L'ultima versione dello storico AIM rilasciata da AOL su App Store porta con sé numerosi cambiamenti e novità rispetto alla precedente. Supporto agli SMS e geolocalizzazione la fanno da padrone, ma a sorpresa compare anche tanta pubblicità e una versione a pagamento.

Ora il client si chiama AIM Free per distinguerlo dal fratello maggiore - a pagamento - che non presenta fastidiosi pop up pubblicitari nella lista dei contatti. Entrambe le versioni, tuttavia, dovrebbero proporre lo stesso arsenale di nuove feature.

Innanzitutto, ora gli utenti possono restare connessi fino a 24 ore dopo la chiusura del programma. Le notifiche SMS forniscono un palliativo alla mancanza del push notification service, oramai dato per disperso, e consentono di essere avvisati da un SMS quando qualcuno ci contatta sul client, tuttavia l'apertura del programma deve poi avvenire manualmente. Peccato soltanto che questo servizio non sembri funzionare in Italia, almeno per il momento.

Grazie all'integrazione con la Rubrica del telefono, invece, ora è possibile inviare indistintamente SMS o messaggi istantanei direttamente dall'interno dell'applicazione.
I servizi di geolocalizzazione, invece, possono essere usati per condividere la propria posizione con i contatti, ed il nuovo gruppo Buddies Near Me consente di contattare tutti gli amici che stanno nelle immediate vicinanze.

AIM Free è già disponibile su App Store mentre la sua controparte a pagamento è in attesa di approvazione e sarà rilasciata molto presto, tuttavia se ne ignora ancora il prezzo di commercializzazione.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: