Palm non le manda a dire


La portavoce di Palm, Lynn Fox, risponde alle accuse secondo le quali il display multi-touch del nuovo iPhone-killer (Palm Pre) violerebbe brevetti depositati da Apple ed impiegati per la realizzazione di iPhone.

"Palm possiede talmente tanti brevetti propri per i dispositivi mobili che è pronta a difendersi da qualsiasi accusa senza badare a quale azienda la stia accusando. L'azienda ha una lunga storia di innovazione che si riflette nei nostri prodotti e nel nostro ben assortito portfolio di brevetti. Se posti difronte ad un'azione legale, siamo sicuri di avere gli strumenti necessari per difenderci."



A Palm è attribuita l'invenzione del primo smartphone del grande pubblico (Treo). Esso includeva il touch-screen che oggi è utilizzato dalla maggior parte dei dispositivi. Palm è, tuttavia , anche nota per avere acquisito un'importante figura di Cupertino: Jon Rubinstein. Ora al comando della divisione Ricerca & Sviluppo di Palm, Rubinstein è famoso per il lavoro svolto su iPod ed in generale sui prodotti Apple (tra i quali iPhone). Probabilmente il timore che a Sunnyvale stiano utilizzando tecnologia simile a quella impiegata in iPhone, potrebbe non essere così infondato.

[Via AppleiPhoneApps]

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: