Ufficiale: Leopard rinviato a ottobre. Per colpa di iPhone


Con una breve nota per la stampa, Apple ha appena dato una notizia che probabilmente deluderà alcuni di voi: Mac Os 10.5, cioè Leopard, non sarà disponibile al pubblico prima di ottobre. La colpa è di iPhone, che ha richiesto uno sforzo considerevole ai programmatori di Cupertino. Ecco la traduzione integrale del comunicato ufficiale...

"iPhone ha passato molti dei suoi test di certificazione richiesti è sarà distribuito a giugno come previsto. Non vediamo l'ora che i nostri clienti possano mettere le loro mani (e le loro dita) su di esso, e provare cosa sia un prodotto rivoluzionario e magico. Tuttavia, iPhone accoglie il software più sofisticato mai sviluppato per un dispositivo mobile, e finirlo in tempo è una cosa che non si può ottenere senza pagare un prezzo. Abbiamo dovuto prestare alcune abilità di ingegneria software chiave, e di testing, dal nostro team dedicato a Mac Os X, con il risultato che non saremo in grado di distribuire Leopard al WWDC, agli inizi di giugno, come precedentemente pianificato. Mentre le feature di Leopard saranno complete per allora, non potremo distribuire un prodotto alla qualità che noi, e i nostri clienti, ci aspettiamo da noi stessi. Il nostro obiettivo ora è di mostrare agli sviluppatori una versione vicina a quella finale di Leopard, alla conferenza, dando loro una copia beta da portare a casa, per fare i loro test finali. Leopard, invece, sarà venduto ad ottobre. Noi crediamo che varrà l'attesa. La vita spesso ci presenta delle scelte, e in questo caso siamo certi di aver fatto quelle giuste".

  • shares
  • Mail
119 commenti Aggiorna
Ordina: