Bixby, l'anti-Siri di Samsung che fa tremare Apple

Nome in codice Bixby. È il nuovo assistente vocale a cui lavora Samsung ed è molto di più Siri, S Voice, Google Now e Alexa. È il "cervello in cielo" che fa tremare Cupertino.

Mentre Siri fa piccoli ma costanti passi in avanti, Samsung ha preso la scorciatoia e ha acquisito Viv per 200 milioni di dollari nel 2012; si tratta di un assistente digitale di ultima generazione, ideato dai creatori di Siri e capace di rispondere a domande e eseguire compiti molto, molto complessi. Ribattezzata "Bixby" dai suoi nuovi proprietari.

"Più domande fai a Viv, e più imparerà a conoscerti. Siri era il capitolo 1, e ora è quasi come se stesse per arrivare una nuova era di Internet. Viv sarà un gigantesco cervello in cielo."

Le potenzialità sono davvero impressionanti:


  • Richieste concatenate: Bixby può effettuare ricerche di questo tipo: "trovami un volo per Dallas con un posto abbastanza ampio per Shaq."

  • Interazione con le App: Siri può interagire con le app che lo supportano e per le funzionalità base previste da Apple; Bixby invece controlla totalmente le app native e in seguito quelle di terze parti. Esempio: "Trovami le foto della vacanza in Malesia dell'anno scorso."

  • Ricerca Visiva: Bixby può riconoscere gli oggetti e le scritte attraverso la telecamera del Galaxy S8, un po' come Google Goggles. Si potrà quindi puntare un oggetto e chiedere al telefono di comprarlo online dove costa meno, senza lasciare mai l'interfaccia di Bixby.

  • Invio Denaro: Bixby gestirà le vostre finanze e potrà effettuare pagamenti attraverso Bixby Pay e forse anche servizi alternativi tipo PayPal e Venmo.

Bixby arriverà questa primavera, assieme al Galaxy S8, con un probabile annuncio al Mobile World Congress di Barcelona; anche se quasi certamente occorrerà attendere almeno marzo o aprile per vederlo nei negozi. E sarà un servizio talmente tanto innovativo e importante, che Samsung ha intenzione di implementare un pulsante fisico ad hoc posto sul lato del dispositivo. La guerra degli assistenti virtuali si fa finalmente interessante.

  • shares
  • Mail