Apple Music, lo streaming musicale abbraccia il social

Apple ci riprova col social networking. Dopo il fiasco di Ping, però, stavolta farà le cose in modo diverso.

iTunes Attività Artista

Il servizio di streaming musicale con la mela in arrivo al WWDC 2015 si chiamerà semplicemente Apple Music e sarà infarcito di funzionalità social. Ma solo per gli artisti.

Il nuovo servizio di streaming musicale di Cupertino permetterà agli artisti di aprire una pagina speciale su iTunes per condividere foto, brani, video e aggiornamenti sui concerti. Un po' come il defunto Ping, ma con una grossa differenza. Mentre in precedenza chiunque poteva crearsi un account , anche gli utenti comuni, ora la funzionalità è dedicata solo alla promozione degli artisti:

Gli artisti saranno inoltre in grado di condividere i contenuti di altri artisti per la cross-promozione. Per esempio, se lo desidera, Kanye West dall'Apple Watch d'oro potrebbe promuovere un nuovo album di Taylor Swift attraverso la propria pagina artistica su "Apple Music" [...].
Attraverso gli account iTunes, tutti gli utenti del servizio di streaming musicale saranno in grado di commentare i post degli artisti o assegnargli un Mi Piace; ma gli utenti non avranno profili social propri come su Ping.

E un riflesso di questa novità si intravede già nell'ultima Beta di iOS 8.4, dove è stata scovata una nuova opzione chiamata "Attività Artisti" in Impostazioni > Restrizioni.

Evidentemente, con questa feature i genitori potranno impedire ai figli di visualizzare gli aggiornamenti di stato e i nuovi contenuti pubblicati dagli artisti su Apple Music. L'abbonamento a Apple Music dovrebbe costare 9,99$ al mese, ma la mela sta facendo pressioni sulle etichette per strappare prezzi ancora più concorrenziali.

artistsactivityios84

Apple, pressioni sulle Major per abbassare i prezzi dello streaming musicale

  • shares
  • Mail