iPhone, crescita vertiginosa in Europa grazie agli ex-Android

In Europa iPhone torna a crescere. Grazie soprattutto agli utenti che abbandonano Android per abbracciare la mela.

iOS Android Maggio 2015 Italia


La crescita di Android nel Vecchio Continente si è fermata; e all'improvviso, inizia a perdere terreno. E così, spiega Kantar Worldpanel, il 32,4% dei nuovi clienti iPhone in Europa nel primo trimestre fiscale del 2015 deriva da ex-utenti Google che hanno abbandonato Android.

Lo studio svela tutti i numeri relativi alla diffusione di Android, iOS, BlackBerry, Windows Phone e altre piattaforme mobili in USA, Australia, UK, Francia, Germania, Spagna, Italia, Cina, Giappone, Argentina, Brasile e Messico durante il trimestre gennaio-marzo di quest'anno.

E sebbene Android continui ad avere la porzione più grossa di marketshare, negli ultimi mesi l'inversione di tendenza ha portato molti di quei clienti nelle braccia di Apple.

La situazione italiana, come sempre, va in lieve controtendenza rispetto alla media UE. Per esempio, noi siamo gli unici -seguiti dai francesi- a possedere percentuali a due cifre per quanto riguarda Windows Phone; neppure gli Stati Uniti arrivano al nostro 14,4%. Ma l'aspetto più interessante forse è costituito dall'evoluzione rapida che hanno avuto i numeri.

Soltanto a giugno 2014, Android toccava il picco di 75,9% di diffusione in Italia, contro il 12,3% di iOS, l'1% di BlackBerry, e il 10,1% di Windows Phone. Nel giro 9 mesi, il tracollo: Android cala al 66,2%, iOS cresce al 17,5%, BlackBerry va a 1,3% e Windows Phone addirittura al 14,4%. E non è un caso: a giugno sono stati presentati i nuovi iPhone, e questo ha generato un'improvviso picco di domanda.

Se la storia ci ha insegnato qualcosa, l'anno prossimo iOS inizierà di nuovo a rallentare; ma non è un segnale di debolezza: è solo l'attesa per i nuovi modelli. Poi, se a Cupertino continueranno ad innovare, è lecito aspettarsi un nuovo balzo in avanti.

  • shares
  • Mail