Apple rallenta la produzione di iPhone 4


Stando ad alcune attendibili indiscrezioni (attendibili perché basate sui dati dei produttori partner di Apple) pubblicate di recente sul Web, Cupertino avrebbe rallentato i ritmi di assemblaggio degli iPhone 4, un po' perché le scorte hanno raggiunto il ragguardevole volume di almeno 1,5-2 milioni di unità, e un po' a causa del lancio dell'iPhone 4S atteso per la seconda metà del 2011.

Il rallentamento della produzione, a quanto pare, riguarda tanto i modelli GSM che CDMA, e cala dagli iniziali 20 milioni di unità agli attuali 17,5-18 milioni, ripartite in questo modo: 16 milioni nella variante 3G e 1,5-2 milioni per quella CDMA. All'interno del medesimo comunicato, si parla anche di una fotocamera da 8 Megapixel ma non dell'atteso -e piuttosto scontato, a questo punto- processore dual core A5:

La produzione degli iPhone 4S inizierà ad agosto con un eventuale lancio a settembre. Tanto i chip 3G che quelli CDMA saranno forniti da Qualcomm; la fotocamera posteriore, invece, sarà aggiornata con un modello a risoluzione di 8 Megapixel prodotto grazie ai sensori di immagine della OmniVision Technologies e alle lenti della taiwanese Largan Precision.

Si tratta di informazioni che sembrano oramai piuttosto consolidate e credibili, e che si fondono con le voci di qualche tempo fa che parlavano di un supporto anche per i gestori statunitensi T-Mobile e Sprint, oltre che di un design non troppo distante da quello attuale. Per un aggiornamento più sostanzioso, magari col supporto alle reti LTE, occorrerà probabilmente attendere il 2012.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: