Game Center: primi giochi e sezione su App Store


Come era ovvio aspettarsi, in seguito al rilascio di iOS 4.1 avvenuto nelle scorse ore, Apple ha cominciato a premere sull'acceleratore di Game Center, il gaming social network con la mela sopra creando una sezione apposita in App Store di giochi compatibili, cui presto seguiranno altri del calibro di Edge, Angry Birds e Carcassonne.

La lista di cui parliamo non è ancora particolarmente lunga ma comprende parecchi titoli Pangea, come ad esempio Nanosaur 2, Cro-Mag Rally ed Enigmo, nonché Pac Man (che, stando a quelli di Tuaw, non è un granché), FarmVille e Zen Bound 2. A breve, comunque, e a mano a mano che gli sviluppatori integreranno la novità nelle proprie app, il gruppo si infoltirà parecchio.

La buona notizia è che il social network di Cupertino non ha sostituito in toto i -per modo di dire- vecchi servizi, e così alcuni titoli come Fieldrunners permettono di selezionarne uno all'avvio. Poi, è chiaro, starà all'utente operare la scelta, ma almeno in questa prima fase i risultati potrebbero essere tutt'altro che scontati. Di sicuro, il panorama attuale non consente di essere contemporaneamente presenti su network eterogenei.

Di per sé, Game Center è intuitivo e ben fatto; consta di diverse sezioni, consente di visualizzare tutte le partite effettuate col proprio account e i punteggi memorizzati secondo vari criteri temporali, e permette infine di condividerli via mail con gli amici, o di impostare ricerche basate sul nickname. Peccato soltanto che manchino funzionalità avanzate presenti sui network concorrenti: OpenFeint in effetti integra un forum utenti, l'avatar personalizzato e molte altre chicche in arrivo per contrastare Apple. Insomma, siamo solo agli inizi di una guerra che sarà combattuta sui campi della fidelizzazione e dell'innovazione.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: