Touch Bar dei nuovi MacBook Pro: luminosità automatica e utilità

La Touch Bar dei nuovi MacBook Pro fa tutto da sola, compresa la gestione della luminosità; e in più è supportata da un crescente numero di app che esulano dall'uso strettamente professionale, tipo 1Password.
La Touch Bar dei nuovi MacBook Pro fa tutto da sola, compresa la gestione della luminosità; e in più è supportata da un crescente numero di app che esulano dall'uso strettamente professionale, tipo 1Password.

La Touch Bar dei nuovi MacBook Pro fa tutto da sola, compresa la gestione della luminosità; e in più è supportata da un crescente numero di app che esulano dall’uso strettamente professionale, tipo 1Password.

[related layout=”big” permalink=”https://www.melablog.it/post/195023/touch-bar-macbook-pro-ecco-tutto-quello-che-potete-farci”]Se vi stavate domandando come la Touch Bar dei nuovi MacBook Pro possa rivoluzionare la vostra produttività personale, leggete qui di seguito. Risponderemo a tutte le vostre domande.[/related]

Luminosità Automatica

[img src=”https://media.melablog.it/b/b98/touch_bar_1password.jpg” alt=”touch_bar_1password.jpg” align=”center” size=”large” id=”195059″]

[related layout=”right” permalink=”https://www.melablog.it/post/194819/macbook-pro-con-touch-bar-ecco-il-nuovo-portatile-di-apple”]Ecco prezzi e disponibilità de nuovo MacBook Pro con e senza Touch Bar in Italia.[/related]

La luminosità della Touch Bar non può essere controllata a mano; il mini-display Retina reagisce alle condizioni di luce ambientale e regola da sé la luminosità a seconda delle informazioni che riceve dai sensori. Pare che la tecnologia funzioni molto bene e che non risulti mai illeggibile o troppo fioca in tutte le condizioni.

Supporto App

[blogo-video id=”195060″ title=”1Password con Touch Bar” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/y74hXuUi-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”233318″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTk1MDYwJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL21lbGFibG9nLmFkbWluLmJsb2dvLml0L3ZwLzE5NTA2MC8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTk1MDYwe3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18xOTUwNjAgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18xOTUwNjAgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Le app di terze parti iniziano a supportare le nuove feature dei MacBook Pro. Per esempio, 1Password di AgileBits, l’utility per conservare al sicuro credenziali e documenti su iOS e macOS, ora non chiede più soltanto la password di sblocco: volendo, si può usare il Touch ID integrato nel Mac. Inoltre, si può generare password casuali e forti scorrendo il dito sulla Touch Bar.

Anche Microsoft sta lavorando al supporto della Touch Bar in Office, con una serie di strumenti diversi a seconda dell’app aperta. Potete farvi un’idea di cosa ci aspetta con la Gallery qui di seguito.

Supporto a BootCamp

Quando si utilizza Windows sui nuovi Mac, la Touch Bar mostra una fila convenzionale di tasti funzione da F1 fino a F12. Anche il pulsante di accensione virtuale dovrebbe funzionare, ma non il Touch ID, a meno che Apple non sviluppi driver specifici. Il che però appare un filo improbabile.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti