Evento Apple 10 novembre: ecco i primi Mac ARM

All’Evento Apple del 10 novembre, Apple dovrebbe lanciare MacBook Pro 13 e 16″, e un MacBook Air 13″ tutti basati su chip ARM.

Parliamo di

All’Evento Apple della prossima settimana, Apple introdurrà finalmente linee aggiornate dei propri computer basati su processori ARM creati internamente. E grazie alle indiscrezioni di queste ore, siamo in grado di anticipare quali saranno i primi modelli ad abbandonare Intel.

Sappiamo che Apple introdurrà i suoi processori ARM prima di tutto sulle linee portatili, per poi spostarsi -coi chip più performanti- sui fissi e le workstation. Lo dicono i rumors, e lo dice la logica.

Stando alle indiscrezioni preliminari, tuttavia, al prossimo keynote, Tim Cook tirerà fuori dal cilindro tre linee di prodotto aggiornate: MacBook Pro 13″ e 16″, e un MacBook Air 13″ tutti basati su ARM.

Come già accaduto in passato, questi Mac non mostreranno alcun altro segno di cambiamento a livello di design e form factor; in pratica, Apple si concentrerà più sulla sostanza che sull’aspetto. Poi, tra un annetto o una volta completata la transizione, i nuovi design partiranno per la tangente.

Alcune fonti parlano di MacBook da 14.1″ e 16.1″ con display mini-LED , ma per quelli difficilmente se ne parlerà prima del 2021.

Il processore dei nuovi Mac ARM sarà derivato dal medesimo A14 con processo produttivo a 5 nanometri che caratterizza iPhone 12 e 12 Pro e che regala maggiore efficienza e prestazioni rispetto al passato. Ovviamente, esisteranno varianti diverse (con potenza e consumi diversi), a seconda della destinazione:

  • A14 (nome in codice Sicilian): iPad Air & iPhone 12
  • A14X (nome in codice Tonga): MacBook & iPad Pro
  • A14T (nome in codice Mt. Jade): iMac
  • Apple GPU (nome in codice Lifuka): iMac

Mac Pro ARM

Mac Pro con processore ARM in arrivo nel 2021

Col Mac Pro, tuttavia, Apple farà le cose diversamente. Il design del primo modello ARM, infatti, vanterà un design completamente nuovo e più compatto. Non è chiaro però se sostituirà del tutto o si affiancherà agli omologhi Intel. Lo spiega Bloomberg:

Gli ingegneri Apple stanno sviluppando al momento un nuovo Mac Pro che somiglia all’attuale design, ma con dimensioni di circa la metà. Non è chiaro se tale Mac rimpiazzerà l’attuale Mac Pro o sei si tratterà di un modello addizionale. I design del chip Apple potrebbero aiutare la società a ridurre le dimensioni del computer a causa della maggiore efficienza energetica, ma l’attuale Mac Pro è molto grande, in parte, per compensare l’aggiunta delle espansioni hardware come drive di archiviazione e chip grafici.

In ogni caso,  con ogni probabilità il Mac Pro sarà l’ultimo della carrellata a fare capolino nel catalogo. La priorità come detto sarà data a portatili, fissi e solo alla fine alle workstation.

I nuovi Mac verranno presentati all’Evento Apple del 10 novembre; e noi di Melablog ci saremo col consueto Live Blogging.

Ti potrebbe interessare