Verizon: il successo di iPhone? Una cospirazione


In una intervista sul Financial Times, Ivan Seidenberg - CEO del colosso USA delle telecomunicazioni Verizon - avrebbe lasciato intuire che il successo di iPhone sarebbe una sorta profezia autocompiuta, un'illusione collettiva creata dal bombardamento mediatico che ne ha già decretato il successo. Prima ancora che venga effettivamente venduto.

Le accuse sono piuttosto piccate ed il tono vagamente amareggiato. Seidenberg ammette che Apple sia una grande società, ma sottolinea che la sua quota nel mercato globale dei palmari è davvero piccola. Secondo lui, dunque, iPhone non diventerà mai un prodotto di massa soltanto perché Apple ha in fine ceduto alle suppliche degli operatori e ha permesso loro di sovvenzionarlo. Dice:

E' tutta una cospirazione. Sono dichiarati vincitori prima ancora di esserselo guadagnato sul campo.

Certo, iPhone è innovativo ed Apple ha intuizioni geniali, ma quest'ultima - sottolinea Seidenberg - non detiene il monopolio dell'innovazione e prima o poi dovrà retrocedere. Dopotutto - testuali parole - anche Steve Jobs si farà vecchio, prima o poi.

[ Via iLounge]

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: