Snow Leopard: addio al PPC, si, no, forse


La beta consegnata agli sviluppatori della prossima versione di OS X, Snow Leopard, al momento funziona solo su Mac dotati di processori Intel. Ma c'è chi scommette che forse per il glorioso PowerPC non è ancora detta l'ultima parola.

Un rapido sguardo alle specifiche tecniche non lascia adito a dubbi. Per installare il Developer Preview di OSX 10.6 sono necessari:


  • Un processore Intel

  • Un lettore DVD interno, esterno o condiviso

  • 512 MB di RAM

  • 12 GB di spazio su disco


Logica vuole che anche la versione finale del sistema operativo verrà rilasciata solo per i nuovi Mac x86, ma è possibile che il PowerPC non sia lasciato indietro del tutto. Secondo Gizmodo, infatti, sembrano esserci prove che il supporto ai vecchi processori sia tutt'altro che abbandonato, almeno per ora. Forse Apple non vuole ancora consegnarsi totalmente ad un solo produttore di CPU o forse è possibile che si dovrà aspettare almeno qualche altra build, per vedere OS X epurato dal codice PPC.

Come sempre, sarà il tempo a dissipare questi dubbi, ma un appunto è doveroso. Apple ha chiaramente espresso la volontà di non avere intenzione di aggiungere feature e funzionalità, quanto piuttosto di voler perfezionare il suo sistema operativo. Il che implica una certosina ottimizzazione del codice per adattarlo ai processori presenti ma soprattutto in vista di quelli che verranno.

E va da sé che, almeno per qualche anno, verranno solo processori Intel.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: