Skype, i video messaggi su iOS e OS X non sono illimitati

skype45-ipad

Chi ha aggiornato Skype in queste ultime ore forse si è già accorto della cosa. L'ultima versione del noto client VoIP Microsoft per iOS, Android e Mac ha infatti introdotto la video segreteria telefonica per tutti gli utenti; solo che, senza un abbonamento mensile specifico, si ha diritto ad un numero limitato di accessi al servizio.

La lista delle novità ufficiali di Skype 4.5 non vi fa menzione. Parla solo di tre migliorie tutto sommato minori:


  • Skype riconnette automaticamente una chiamata interrotta quando la ricezione WiFi o della rete mobile è scarsa

  • Scorrendo lo schermo da sinistra, è possibile aprire le conversazioni recenti in una nuova barra laterale

  • Correzioni generali - Le chat uno a uno appaiono ora nell'ordine corretto

Tuttavia, uno sguardo più approfondito dell'update svela anche l'introduzione dei video messaggi quando il destinatario della chiamata è occupato o non in linea. Un piacevole cambiamento, si direbbe, ma con una pesante limitazione. Il numero massimo di video messaggi di cui si dispone con gli account gratuiti è 20; per ulteriori messaggi è necessario sottoscrivere un abbonamento premium con prezzi a partire da 4,01€ al mese che include anche chiamate illimitate verso un paese a scelta, e le videochiamate di gruppo.

Sulla nuova build di Skype, The Verge scrive:

La feature funziona su Android e iOS utilizzando la fotocamera frontale, con tanto di opzione per passare a quella posteriore. Puoi inviare fino a tre minuti di video agli utenti, sia online che offline, e il video sarà consegnato nella parte della chat di Skype.
Il client per Mac è grossomodo lo stesso, ma ora prevede l'opzione di download dei videomessaggi ricevuti. Di sicuro non è un rivale di Vine, visto che la feature non ti fa registrare in sequenza, ma Skype dice che tale funzionalità è ancora allo stadio di beta testing iniziale.

Ricordiamo inoltre che presto la rete Windows Live Messenger verrà definitivamente disattivata (in tutto il mondo tranne la Cina) e fusa con quella Skype; la transizione completa era inizialmente prevista per metà marzo ma è stata già posticipata al prossimo 8 aprile. Trovate Skype per iPhone a questa pagina dell'App Store; a quest'altra invece c'è quella per iPad. Skype per Mac invece, è disponibile al solito URL sotto forma di download gratuito. Buon divertimento.

  • shares
  • Mail