iPad di quinta generazione, più leggero e più sottile

Entro la fine dell'anno Apple prevede di lanciare un nuovo iPad da 9,7 pollici, che, stando a quanto riportato da Digitimes, dovrebbe essere più leggero e sottile del modello attuale, grazie all'utilizzo della tecnologia G/F2 (DITO).

Questa tecnologia, già presente sull'iPad Mini, permetterà all'iPad 5 di diminuire notevolmente le sue dimensioni. Lo schermo avrà infatti uno strato in meno rispetto alla struttura G/F/F (vetro/pellicola/pellicola) utilizzata sui precedenti modelli.

 

La prossima generazione di iPad da 9,7 pollici utilizzerà la stessa tecnologia G/F2 già presente sull'iPad Mini. I principali componenti per assemblare il display della tavoletta saranno forniti da varie aziende: Nitto Denko si occuperà delle pellicole conduttive per il touch screen, la Nissha Printing dei moduli degli schemi touch, TPK della laminazione dei dispositivi e LG Display (LGD) e Sharp della fornitura dei pannelli.


Alla relazione presentata da Digitimes si aggiungono le parole dell'analista Ming-Chi Kuo, che solo poco tempo fa aveva parlato di una possibile introduzione anche sull'iPad della tecnologia G/F2. Kuo aveva riferito che Apple era intenzionata a ridurre lo spessore della sua tavoletta da 9,7 pollici, grazie ad un aggiornamento hardware che sarebbe appunto avvenuto quest'anno.

L'iPad di quinta generazione dovrebbe fare la sua comparsa non prima degli ultimi mesi del 2013, poichè proprio questa settimana Cupertino ha presentato un aggiornamento dell'attuale tavoletta di quarta generazione: l'iPad Retina da 128 GB di memoria flash.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: