Apple vende il milionesimo iPhone


Con iPod ci aveva messo quasi due anni (vendendo in tutto il mondo), con iPhone ce l'ha fatta in 74 giorni (vendendo solo negli USA): Apple ha venduto il milionesimo iPhone.
L'imminenza dell'annuncio del milionesimo iPhone venduto l'aveva già anticipata Steve Jobs al recente Apple Event, e ora arriva la conferma ufficiale a mezzo comunicato stampa.
Negli ultimi 2 mesi e mezzo sono stati venduti oltre 13.500 iPhone al giorno, 11.000 dei quali attraverso i negozi Apple e gli Apple Store Online, il resto per mezzo della rete di negozi AT&T.

Si tratta, come abbiamo già potuto rilevare da analisi indipendenti, del telefono cellulare che, in assoluto, ha venduto maggiormente all'esordio. Tuttavia a Cupertino non sembrano essere del tutto soddisfatti dell'accordo con AT&T che, secondo indiscrezioni, lascerebbe scarsi margini di manovra: c'è chi sostiene che Apple starebbe valutando di partecipare all'asta per l'assegnazione della frequenza di 700Mhz negli USA. Diventando operatore telefonico, Apple potrebbe essere libera di intraprendere la strategia commerciale desiderata, ma gli investimenti richiesti sarebbero di entità davvero elevata anche per una azienda con una enorme liquidità nelle proprie casse. Per non parlare del prezzo che potrebbero raggiungere le licenze nel corso dell'asta: già in Italia questa eventualità ha stroncato sul nascere diverse realtà che si erano aggiudicate le frequenze UMTS.

[Reuters | Grazie delle segnalazioni]

  • shares
  • Mail
71 commenti Aggiorna
Ordina: