Schiller: il Blu-ray non arriverà mai sul Mac

Phil Schiller iMac 2012
C'è chi ancora ci sperava, ma dall'idiosincrasia di Steve Jobs per i dischi ottici all'ultima intervista di Phil Schiller nulla è cambiato: il Blu-ray non arriverà mai sul Mac, che sia desktop o laptop. Intervistato dal Time, Phil Schiller si è dilungato sulla filosofia che regge lo sviluppo di Apple e sul futuro della casa di Cupertino.

Apple ha sempre fatto scelte controverse sull'adozione della tecnologia. Molto conservativa da un lato, Apple non ha esitato a disfarsi di tecnologie ritenute superate o inutili, come Adobe Flash o i dischi Blu-ray. Per quanto riguarda quest'ultimo, Schiller si allinea con Steve Jobs, sostenendo che piattaforme come iTunes sono quanto c'è di più adatto per scaricare e godere del cinema in digitale.

Le scelte tecnologiche, condivise o no dal pubblico, sono "quello che ha distinto Apple da sempre, sin dai primi Mac e iMac", ha detto Schiller.

Abbiamo sempre cercato di fare i migliori Mac che potevamo. Fra i vari punti a favore, i dispositivi Apple sono facili da usare, accessibili e con funzionalità strepitose. L'alto grado di integrazione è parte di tutto ciò.

Le "vecchie" tecnologie sono, secondo Schiller, le nemiche dell'avanzamento tecnologico. Schiller si vanta di essere capace, così comme l'intero mondo Apple, di lasciarsi dietro tutto quanto possa frenare il progresso. "I competitori non sempre lo fanno per timore del pubblico", si affretta di sottolineare.

Così Apple ha iniziato a rimuovere i masterizzatori di DVD dai computer per guadagnare spazio e peso anni fa. Però gli ultimi iMac sono i primi ad essere completamente privi di unità ottica. Interrogato se questa è stata una decisione difficile, Schiller ha risposto così:

È lo stesso che con i computer portatili. In generale è una buona idea quella di rimuovere questi media rotanti dai nostri computer. Hanno problemi, sono meccanici e a volte si rompono, usano elettricità ed occupano molto spazio. Possiamo creare prodotti che sono più compatti, più leggeri e che consumano meno.

La maggior parte delle applicazioni per cui servivano unità ottiche ormai si possono fare digitalmente, via Internet. Inoltre il Blu-ray non è mai piaciuto a Schiller: la trova una tecnologia complessa della quale non sentirà la mancanza, né lui né la maggior parte degli utenti Apple, dice. Adottare il Blu-ray sui computer Mac sarebbe in completa contro-tendenza rispetto alla strategia a lungo termine di Apple.

Foto | iDownloadBlog

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: