Apple svela iPhone 11 e iPhone 11 Pro: caratteristiche, prezzi e data di uscita

Apple ha presentato i due nuovi arrivati in casa: iPhone 11 e iPhone 11 Pro e la sua variante con display più ampio iPhone 11 Pro Max, che vanno a sostituire l'iPhone XS e iPhone XS Max presentati esattamente un anno fa, lasciando in catalogo solo l'iPhone XR che con l'occasione scende di prezzo e diventa disponibile a partire da 739 euro.

iPhone 11 ha tutte le carte in regola per diventare lo smartphone più venduto di Apple, con tutte le caratteristiche di un top gamma ed un prezzo più basso rispetto agli anni precedenti.

Sei le colorazioni disponibili per iPhone 11: nero, verde, giallo, viola, Product RED e bianco, mentre iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max arrivano in midnight green, space grey, silver e gold.

Display

iPhone 11 è dotato di display Liquid Retina HD LCD da 6,1", risoluzione da 1792×828 pixel a 326 ppi e Contrasto (tipico) 1400:1, True Tone e Rivestimento oleorepellente a prova di impronte.

Il fratello maggiore, invece, può contare su uno schermo Super Retina XDR OLED da 5,8" o 6,5" con tecnologia HDR e contrasto (tipico) 2.000.000:1, Haptic Touch, 1200 nits ma 15% più efficienza energetica. Entrambi i modelli supportano HDR10, Dolby Vision e Dolby Atmos.

Così Apple descrive le sue principali caratteristiche:

    - Display OLED su misura con colori e luminosità omogenei, anche negli angoli.
    - Ampia gamma cromatica con gestione del colore a livello di sistema per colori ancora più fedeli
    - True Tone che regola il bilanciamento del bianco in base all’ambiente per affaticare meno la vista.
    - Tocco con feedback aptico per fare di tutto più rapidamente: per esempio scattare un selfie senza aprire l’app Fotocamera
    - Tocca o alza per riattivare e il tuo iPhone è sempre pronto all’istante.
    - Night Shift cambia i colori del display quando è sera usando le gradazioni più calde dello spettro.
    - Consumi ridotti fino al 15%, per darti più autonomia che mai.
    - Neri assoluti e spettacolari, soprattutto nella Modalità scura di iOS 13.

Processore

Tutti e tre i modelli montano il nuovo chip A13 Bionic con Neural Engine di terza generazione. Va a sostituire l'A12 presentato lo scorso anno ed è in grado di gestire fino a 1 trilione di operazioni al secondo.

Apple ne parla come del chip più efficiente mai prodotto dalla società di Cupertino, con la CPU e la GPU più veloce mai vista su uno smart­phone. I due performance core della CPU sono fino al 20% più veloci e fino al 40% più efficienti, mentre i quattro efficiency core sono fino al 20% più veloci e usano fino al 25% di energia in meno.

Il Neural Engine di terza generazione è fino al 25% più veloce e fino al 30% più efficiente. È alla base del nuovo sistema a tripla fotocamera, del Face ID, delle app di AR e molto altro.

Fotocamera

Qui viene il bello. La fotocamera è una delle caratteristiche principali di iPhone e quest'anno Apple si è superata. Se l'iPhone 11 presenta un sistema a doppia fotocamera totalmente rinnovato rispetto al modello precedente, con un grandangolo da 12MP e un ultra-grandangolo da 12MP che promette un'inquadratura 4 volte più ampia, è l'iPhone 11 Pro a lasciare tutti a bocca aperta.

Per la prima volta, infatti, Apple ha presentato un sistema a tripla fotocamera che unisce una tecnologia sofisticatissima alla leggendaria semplicità di iPhone. Queste le caratteristiche:


    Ultra-grandangolo
    - Lunghezza focale di 13 mm
    - Diaframma con apertura ƒ/2.4
    - Obiettivo a cinque elementi
    - Angolo di campo di 120°
    - Inquadratura fino a 4 volte più ampia
    - Sensore da 12MP

    Grandangolo
    - Lunghezza focale di 26 mm
    - Diaframma con apertura ƒ/1.8
    - Obiettivo a sei elementi
    - Stabilizzazione ottica dell’immagine
    - 100% Focus Pixels
    - Nuovo sensore da 12MP

    Teleobiettivo
    - Lunghezza focale di 52 mm
    - Diaframma con apertura aumentata a ƒ/2.0
    - Obiettivo a sei elementi
    - Stabilizzazione ottica dell’immagine
    - Zoom ottico 2x
    - Sensore da 12MP

L’angolo di campo più ampio ci permetterà di vedere cosa succede al di fuori dell’inquadratura e includerlo nello scatto con un semplice tocco.

Sul fronte video Apple promette la più alta qualità video su uno smart­phone:

    Registrazione video 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
    Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
    Registrazione video HD (720p) a 30 fps
    Gamma dinamica estesa per i video fino a 60 fps
    Stabilizzazione ottica dell’immagine video (grandangolo e teleobiettivo)
    Zoom in ottico 2x, zoom out ottico 2x; zoom digitale fino a 6x
    Zoom audio
    Flash True Tone più luminoso
    Video QuickTake con tracking del soggetto
    Video in slow‑motion (1080p) a 120 fps o 240 fps
    Video Time-lapse con stabilizzazione
    Stabilizzazione video di qualità cinematografica (4K, 1080p e 720p)
    Video con autofocus continuo
    Scatta foto da 8MP mentre filmi in 4K

Anche la fotocamera frontale TrueDepth è stata rinnovata. Coi suoi 12MP adesso permette di scattare dei videoselfie, che Apple ha ribattezzato "slofie" in slow-motion a 120 fps e registrare video 4K a 60 fps.

Prezzo e disponibilità

Il nuovo iPhone 11 sarà in vendita dal 20 settembre a partire da 839 euro per la versione da 64GB, 889 euro per quella da 128GB e 1.009 euro per quella da 256GB.

iPhone 11 Pro con display da 5,8" sarà disponibile a partire da 1.189 euro per la versione da 64GB, 1.359 euro per quella da 256GB e 1.589 euro per quella da 512 GB.

iPhone 11 Pro Max, che si differenzia per il display da 6,5", ha invece un prezzo di partenza di 1.289 euro per il taglio da 64GB e arriverà a 1.689 euro per quello da 512GB.

I preordini partiranno alle 14.00 del 13 settembre, mentre tutti e tre i modelli saranno disponibili dal 20 settembre anche in Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail