Apple Watch, 2 settimane in fondo al lago e funzionano ancora

Finiti sul fondo di un lago, a circa 10 metri di profondità, due Apple Watch sono stati ripescati dopo due settimane. Ancora perfettamente funzionanti.

Il dive team della polizia di Brookfield, in Connecticut, USA, stava conducendo immersioni di routine nel lago Candlewood, quando si è imbattuto per caso in una coppia di Apple Watch adagiati sul fondale. Li hanno ripescati e hanno provato ad accenderli e, sorpresa, funzionavano ancora.

Quella che segue è la traduzione in italiano del tweet ufficiale:

Il nostro dive team l'ha fatto ancora! Mentre facevamo le solite operazioni di formazione nel lago di Candlewood, i membri del nostro BPD dive team hanno localizzato 2 Apple Watch sotto circa 10 metri d'acqua. Erano ancora funzionanti, e pertanto sono stati restituiti ai legittimi proprietari! Ci hanno rivelato che erano rimasti lì per due settimane!

E non è neppure la prima volta che accade; sempre nello stesso lago, nel settembre del 2018, ne erano stati ritrovati addirittura tre, e tutti sempre funzionanti. Un epilogo che ci lascia in eredità almeno due importanti insegnamenti: 1. Apple Watch è molto più resistente ai liquidi di quanto non avremmo osato sperare e 2. gli utenti in gita sul lago sono incredibilmente distratti.

Waterproof Vs. Water Resistant

Urge sottolineare che, formalmente, Apple Watch è solo "water resistant" e non "waterproof." Ciò significa che, almeno sulla carta, con Series 2, Series 3 e Series 4 potete nuotare e farvi la doccia, purché non superiate i 50 metri di profondità per periodi troppo lunghi. Con il Series 4, infine, esiste un meccanismo che si attiva premendo la Corona Digitale e che consente di rimuovere l'acqua dagli speaker con un'emissione improvvisa di suono.

  • shares
  • Mail