iOS 13, arriva la Correzione Attenzione durante le chiamate FaceTime

iOS 13 promette di rendere più naturali le conversazioni su FaceTime grazie ad una funzionalità chiamata "Correzione Attenzione" e che modifica lo sguardo dell'utente per creare un contatto visivo.

Fateci caso. Quando fate una videochiamata, l'interlocutore non guarda mai direttamente nei vostri occhi, ma sempre un po' più in basso; ciò dipende dal fatto che i suoi occhi stanno puntando lo schermo del telefono, e non la fotocamera.

Per ovviare al problema, Apple si è inventata una tecnologia sottile e quasi magica, basata sulle mappe di profondità di ArKit e della Realtà Virtuale. In pratica, il dispositivo crea una mappa del vostro viso, localizza gli occhi e infine sposta la pupilla lievemente più in alto rispetto alla posizione reale. Il risultato è incredibile: è come se ci si guardasse in faccia, o come se la fotocamera fosse posizionata nel bel mezzo del display del telefono.

Il trucco si nota soprattutto se fate passare una cannuccia davanti la fotocamera: in prossimità degli occhi, si deformerà lievemente. La feature sarà disponibile per tutti a settembre, con la versione definitiva di iOS 13, e si attiva in Impostazioni > FaceTime > Correzione Attenzione FaceTime.

  • shares
  • Mail