iPhone XS: nella confezione caricabatterie da 18W e cavo USB-C

La prossima generazione di telefoni di punta Apple dirà addio alla vecchia USB per abbracciare finalmente USB-C. Ciò consentirà di ricaricare più velocemente il dispositivo.


Aggiornamento del 3 luglio 2018

Con i telefoni in arrivo nel 2018, Apple introdurrà (deo gratias) il supporto a USB-C su tutta la linea; e nella confezione di iPhone XS, gli utenti troveranno un cavo USB-C a Lightning e un caricabatterie USB-C da 18W per la ricarica rapida: è quello che vedete nelle immagini in cima al post.

Le foto sono emerse in queste ore, e ve le mostriamo in anteprima. Quella di passare a USB-C è una scelta non solo condivisibile, ma perfino auspicabile visto che questo standard è stato formalmente consacrato a porta di riferimento su Mac, in quanto capace di convogliare con lo stesso tipo di connettore diversi servizi e protocolli dati, audio e video.

Ciò ha senso per almeno due ragioni. Se ricordate, nei test di ricarica eseguiti con caricabatterie di varia potenza, alla fine è emerso che dai 12W in su non c'era tutta questa differenza; 18W è il giusto connubio tra velocità e contenimento dei costi (un caricabatterie da 69W costa circa 100€ e fa guadagnare solo qualche minuto su una carica da 0 a 100; con 18W si arriva da 0 al 50% di carica in 30 minuti, e all'80% dopo 1 ora).

Salire sopra i 18W, insomma, non avrebbe molto senso per questa classe di dispositivi; il guadagno in termini di tempo sarebbe infatti risicato, a fronte di un costo nettamente superiore per il caricabatterie. Come dire, il gioco non vale la candela.

Ed era ora che qualcosa si muovesse in questo senso: l'alimentatore da 5W aveva oggettivamente fatto il suo tempo. Sono anni che Apple ce lo propina, e sono anni che non lo usa più nessuno perché qualunque alternativa da 5€ è meglio (fate attenzione però alla qualità).

Inoltre, tutti i Mac presenti e futuri oramai adottano USB-C, e un cavo con questo standard sarebbe gradito; attualmente, chi possiede un portatile Apple più recente è infatti penalizzato, e costretto ad usare adattatori per poter collegare l'iPhone. Il che è francamente ridicolo.

Questa era la buona notizia, ma visto che siamo in argomento, vi diamo pure la cattiva. Nella confezione di iPhone XS non troverete più l'adattatore Jack cuffie a Lightning; chi ne ha bisogno dovrà necessariamente acquistarlo a parte: costa 12,70€ su Amazon, e passa la paura.

  • shares
  • Mail